Shakhtar Donetsk, sei giocatori in fuga dalla guerra

SHAKHTAR DONETSK – Secondo quanto riportato dall’emittente televisiva francese “Canal Plus“, al termine del match amichevole disputato ieri contro il Lione (4-1 per i transalpini), sei giocatori dello Shakhtar Donetsk non hanno fatto rientro in Ucraina, rendendosi di fatto irreperibili.  Al momento sono note le identità di cinque dei sei giocatori irrintracciabili, che corrispondono ai nomi dei brasiliani Alex Teixeira, Fred, Dentinho e Douglas Costa,  e dell’argentino Facundo Ferreyra; anche il sesto giocatore, secondo quanto riportato da “Canal Plus“, dovrebbe essere di nazionalità brasiliana.

La situazione in Ucraina, in particolar modo nella zona di Donetsk, si è resa ancora più drammatica nelle ultime ore, a causa dell’abbattimento dell’aereo Malaysia Airlines. I giocatori, quindi, hanno approfittato del match amichevole in terra francese, per non fare rientro in terra ucraina. La situazione è in divenire. Ma pare decisamente improbabile che i sei si rimettano a disposizione di Mircea Lucescu, storico allenatore dello Shakhtar, che si ritrova fra le mani un’altra brutta gatta da pelare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.