Buy or sell, il calciomercato in Premier sempre più appassionante

“Two options: buy or sell”, così Hernan Crespo spiega il trading binario in uno spot e altrettanto facile sembra essere diventato il calciomercato. E l’ex Chelsea di trasferimenti milionari ne sa qualcosa. Il Barcellona vuole tornare grande a tutti i costi e non ha guardato a spese per l’acquisto di Luis Suarez, dinanzi alla classe dell’uruguayano viene spontaneo comprare ma gli interrogativi sono tutti legati agli aspetti extratecnici. Il Liverpool saluta un immenso fuoriclasse, l’uomo che l’anno scorso ha permesso di sognare un titolo che manca da troppo tempo, i soldi in questione però sono tanti. Abbastanza per tuffarsi su un giocatore di primissimo livello. In ballo una cifra pari a circa 70 milioni di euro, ripianata parzialmente dalla cessione di Sanchez all’Arsenal.

Anche i Gunners hanno voglia di vincere, la scorsa stagione ha portato l’FA Cup in bacheca ma bisogna far qualcosa in più. La piazza freme. E freme anche il mercato, comprare e vendere, sembra facile come il trading binario, ma poi dalle formazioni sui giornali estivi bisogna passare al campo e troppe volte le speranze natalizie in casa biancorossa si sono sciolte al tepore primaverile. Wenger, quest’anno sembra in vena di follie. Proprio lui che per anni è stato così parsimonioso, attento alle spese e, soprattutto, con gli occhi rivolti solo ai giovani più promettenti nel panorama mondiale. Quest’anno si cambia rotta e, oltre Sanchez, l’Arsenal ha praticamente in mano Debuchy e Khedira (per il tedesco pronti 25 milioni di euro), due elementi che accrescono il tasso tecnico e d’esperienza della rosa.

E il Manchester United? I Red Devils sono stanchi del purgatorio, l’anno scorso ne hanno avuto una dose massiccia e vogliono tornare a far dell’Old Trafford un inferno per il nemico, Shaw ed Herrera presi (a caro prezzo), si lavora per il colpo Vidal. Il centrocampo ha bisogno di sostanza, Van Gaal spinge per il cileno che potrebbe ridare nuova linfa agli ex campioni d’Inghilterra. Campioni che quest’anno sono i cugini del City, ancora con Pellegrini in panchina. Che duello la scorsa stagione col Liverpool! I citizens vogliono rilanciare anche in Europa, si parla di più di 35 milioni di euro stanziati per l’acquisto di Benatia dalla Roma. Intanto è arrivato Fernando dal Porto, un elemento che rinforzerà ulteriormente un centrocampo già stellare. Buy and sell, pure Mourinho accoglie una faccia nuova per la mediana, volto comunque già noto alla Londra del pallone, si tratta di Cesc Fabregas. I tifosi dell’Arsenal non l’hanno presa benissimo, ma in questo caso non basta un tasto a dimenticare il tradimento. Ma i blues tirano avanti e fanno spesa anche all’Atletico Madrid: torna Courtois dal prestito, presi anche Filipe Luis e Diego Costa per una cifra complessiva che supera i 60 milioni di euro. Il calciomercato non è ancora trading binario.
[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=aB950uQRRl8[/youtube]

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.