Stangata a Suarez, quattro mesi di squalifica!

E’ una sanzione esemplare quella inflitta oggi dalla Fifa a Luis Suarez; l’attaccante dell’Uruguay, protagonista del morso a Chiellini – ormai diventato un “cult” del Mondiale – salterà le prossime nove partite con la maglia della sua nazionale (per lui Brasile 2014 è già finito), ed è stato squalificato per quattro mesi da tutte le gare ufficiali coi club. Suarez, inutile sottolinearlo, paga la “recidività” dell’episodio (il morso a Chiellini segue quello a Bakkal ai tempi dell’Ajax e l’altro – più famoso – a Ivanovic con la maglia del Liverpool), oltre al palcoscenico mondiale che ha costretto la Fifa a prendere un provvedimento così severo. L’uruguaiano, inoltre, non potrà essere oggetto di “attività amministrative”: tradotto, almeno durante la sessione di calciomercato estiva non potrà cambiare maglia. Con buona pace di Barcellona e Real Madrid.

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.