L’ag. Yaya Touré fa tremare il Manchester City: ‘Potrebbe andare via’

Manchester City v West Ham United - Premier LeagueIl Manchester City ride per la conquista del titolo ma la notizia di oggi potrebbe fargli piangere lacrime amare. E’ innegabile che Yaya Touré sia stato giocatore chiave in questa stagione, l’ivoriano è senza dubbio un top a livello mondiale, proprio lui però potrebbe cambiare aria. Il motivo? Mancati auguri di compleanno lo corso 13 maggio. Queta è la versione di Dimitry Seluk, procuratore del centrocampista.

“Il City ha trattato male Yaya e lui ne è rimasto molto deluso. Non è una questione di soldi o di un nuovo contratto ma di rispetto dei rapporti umani, che però non c’è stato, anche perché non è qualcosa che puoi comprare. Yaya ha dato tutto a questo club ed è probabilmente il miglior giocatore della squadra, ma a loro di lui non importa nulla e quanto successo al suo compleanno ne è la dimostrazione. Solo uno stupido vorrebbe che Touré lasciasse il club – ha detto l’agente, intervistato dal Sun – ma probabilmente è quello che succederà, perché qui lui sente di non essere nessuno”.

Dichiarazioni che fanno tremare il club dello sceicco Mansour, che adesso rischia di salutare uno dei campioni più amati. Arrivato a Manchester dal 2010, Touré ha conquistato due titoli nazionali con la maglia degli Citizens. Pare che dietro questo sfogo ci sia un rapporto tutt’altro che idilliaco con Beguiristain e Soriano, dissapori risalenti ai tempi del Barcellona che hanno portato alla separazione tra le parti. Yaya farà i bagagli anche stavolta?

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.