Manchester United, Ferdinand dice addio: ‘Pronto per la nuova sfida’

Si parla già da tempo del suo addio al Manchester United (clicca qui per saperne di più), adesso Rio Ferdinand è ufficialmente un ex. 12 anni, ecco quanto è durato il matrimonio del difensore con i Red Devils, legame proficuo per le parti, visto che ha portato sei titoli nazionali e numerosi altri trofei, tra i quali spiccano una Champions e un Mondiale per club. Nelle scorse ore è tato ufficialmente il divorzio e Rio, attraverso il sito ufficiale del club, ha espresso le proprie emozioni.

“Ho pensato a lungo e molto negli ultimi mesi al mio futuro e dopo aver giocato 12 magnifici anni in quello che considero il miglior club al mondo – dichiara – ho deciso che era arrivato il momento giusto per andare. Sono arrivato al Manchester United con la speranza di vincere trofei, ma nemmeno nei miei sogni più belli avrei potuto immaginare tutti qui trionfi. Il mio primo titolo di Premier League e quella fantastica notte a Mosca (la Champions League) sono ricordi che custodirò per sempre”.

Niente rinnovo, Ferdinand si libera come svincolato e non ha intenzione di smettere: “Le circostanze non mi hanno permesso di dire addio nel modo in cui avrei voluto, ma voglio cogliere l’occasione per ringraziare tifosi, compagni e staff per questi incredibili 12 anni, che non dimenticherò mai. Mi sento bene ed in forma, pronto per affrontare la nuova sfida che il futuro ha in serbo per me”.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.