Pogba, Raiola tratta il rinnovo: Real e Psg rimangono alla finestra

Pogba

Questa sera Mino Raiola sarà presente allo Juventus Stadium per assistere alla semifinale di ritorno tra i bianconeri e il Benfica, l’occasione giusta per parlare con Andrea Agnelli e Beppe Marotta del futuro di Paul Pogba. Raiola attenderà il triplice fischio, poi andrà a battere a cassa. Sul centrocampista francese si registra da mesi il fortissimo interessamento di Psg e Real, ma la chiamata di Zidane potrebbe aver dato un’accelerata decisiva alla partenza di Pogba, destinazione Madrid.

Raiola parlerà di rinnovo con un aumento sensibile dell’ingaggio. Il giocatore, infatti, percepisce attualmente “soltanto” 1,5 milioni di euro a stagione, decisamente troppo poco, se paragonato alla quotazione di mercato folle, che si attesta sui 70 milioni di euro. Dopo aver discusso il prolungamento del contratto, Raiola parlerà delle pretendenti, che a queste cifre si riducono a due, Psg e Real Madrid. Il ventunenne centrocampista fa gola anche al Bayern Monaco, che vorrebbe inserire nell’operazione alcune contropartite tecniche, ma la Juventus non è d’accordo e cercherà di monetizzare al massimo, per poi investire la somma sul mercato e costruire una squadra più forte di quella attuale.

L’unica contropartita che verrebbe presa in considerazione è Marco Verratti, ma il Psg, al contrario dei bavaresi, da quell’orecchio ci sente poco e sarebbe piuttosto disposto a mettere sul piatto i 70 milioni di cui tanto si parla, euro più euro meno. Florentino Perez, dal canto suo, sembra si sia lasciato convincere da Ancelotti e Zidane a mollare Suarez, pallino fisso del presidente, e a puntare tutto sul transalpino. Una cosa è certa: Paul Pogba rinnoverà con la Juventus, ma presto andrà via da Torino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.