HomeBundesligaBayern Monaco - Schalke 04 5-1- Promossi e Bocciati

Bayern Monaco – Schalke 04 5-1- Promossi e Bocciati

Published on

BAYERN MONACO – SCHALKE 5-1 I PROMOSSI

Robben – Sulla fascia è incontenibile: dribbla qualsiasi cosa si trova davanti, segna tre gol e ne sfiora un paio. Kolašinac, il diretto avversario sulla fascia, avrà il mal di testa per alcune settimane. Dodici mesi fa, incredibile ma vero, era solo una riserva del Bayern di Heynckes. Poi l’infortunio di Kroos. E il destino cambia. Incontenibile.

Alaba – Un gol, un assist vincente, qualità e quantità. Cos’altro pretendere dall’instancabile terzino austriaco?  Le sue sgroppate sulla sinistra mandano in tilt la fragile retroguardia knappen, grazie anche ad un Farfán poco incline a dare una mano a Höwedes in fase difensiva. Trottolino di qualità.

Mandžukić – Segna, partecipa al gioco, fa un assist e si procura anche un calcio di rigore. Guardiola, poco incline all’utilizzo di una vera prima punta, ormai ci rinuncia solo di rado. Definirlo esclusivamente “prima punta”, però, è oggettivamente riduttivo. Ed è, tatticamente parlando, un giocatore prezioso come pochi al mondo. Determinante.

Thiago Alcántara – Complici le contemporanee assenze di Shaqiri e Ribéry, parte largo a sinistra e scambia spesso la posizione con Götze. Tocca un’infinità di palloni in ogni zona del campo, garantisce qualità alla manovra bavarese ed è ormai pienamente inserito nel gruppo. Onnipresente.

BAYERN MONACO – SCHALKE 5-1 I BOCCIATI

Kolašinac – Mercoledì Bale. Oggi Robben. Non sono state giornate semplici per il giovane terzino sinistro bosniaco. Un qualcosina in più, però, era lecito attendersi. Non riesci mai a bloccare l’olandese, davanti – per ovvie ragioni – non si vede mai. Disastroso.

Papadopoulos –  Come il resto dei compagni, viene travolto dal ciclone Bayern. Non incide, viene spesso saltato e, a quindici minuti dal termine, si becca pure un rosso decisamente evitabile. Pianto greco.

Draxler – Al cospetto di quella che, secondo alcuni addetti ai lavori, potrebbe essere la sua futura squadra, fallisce miseramente. Aiuta poco dietro, si accende poco davanti, e anche quando viene spostato in mezzo non lascia traccia. Stranamente abulico e senza personalità. Serata no.

Keller – Perdere era nella logica della cose, ok. Ma giocare rintanato nella tua metà campo con ben cinque giocatori con caratteristiche prettamente offensive, è un suicidio. In molti (a ragione) sostengono che non sia un allenatore da grande squadra: oggi, come mercoledì e mille altre volte ancora,  l’ha confermato in pieno. Levategli il patentino (ammesso che ne sia in possesso).

 

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...