HomeNazionaliSvezia, Larsson fiducioso su Webb: "Non cadrà nei tranelli dei portoghesi"

Svezia, Larsson fiducioso su Webb: “Non cadrà nei tranelli dei portoghesi”

Published on

SVEZIA – PORTOGALLO. Il centrocampista svedese Sebastian Larsson ha espresso pareri positivi sulla scelta dell’arbitro per la sfida di ritorno con il Portogallo valida per la qualificazione ai Mondiali in Brasile. Il 28enne del Sunderland crede infatti che l’arbitro inglese non cadrà nei “tranelli” di Cristiano Ronaldo e compagni. “E’ un arbitro inglese, quindi per loro sarà un po’ più difficile, non cadrà negli stessi trucchi in cui è caduto Rizzoli (che ha arbitrato la gara d’andata, n.d.r.). Webb è abituato ad arbitrare dove il gioco è più fisico, è un grande arbitro, il ché è importante per un match dall’esito così decisivo”.

L’arbitro inglese non manca certo di esperienza, in quanto nel suo Palmarès vanta sia una finale di Coppa del Mondo (Spagna – Olanda) che di Champions League (Inter – Bayern Monaco); Webb, ex poliziotto, si è trovato al centro della polemica tra le due squadre dopo le accuse di simulazione e trucchi nella partita d’andata, sia da parte dei lusitani che degli scandinavi. Con l’enorme tensione accumulata dal match d’andata e stimolata dalle dichiarazioni pre-partita, anche per un arbitro del calibro di Webb non sarà facile reggere la pressione.

Le osservazioni di Larsson non sono passate inosservate e non tarda ad arrivare la replica di Paulo Bento, ct dei lusitani, che confida nel carisma e nella personalità di Webb (è un ex poliziotto), ecco le sue parole: “Non sono risentito delle dichiarazioni degli avversari sull’arbitro o sui miei giocatori. Credo solo che un arbitro come Webb non avrebbe lasciato andare una situazione come quella di Johan Elmander, si è palesemente tuffato. Rispettiamo molto la Svezia – continua Bento – hanno giocatori di qualità e sarebbe sbagliato cercare esclusivamente di limitare Ibrahimovic. Loro, allo stesso modo, cercheranno di limitarci come collettivo, non solo Ronaldo. Se lo marcheranno a uomo, altri avranno più spazio”.

 

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Nations League, si laurea la Francia ma con polemiche. Rotto l’incantesimo Italia

Cala il sipario sulle Finals italiane di Nations League. La Francia ne porta a...

Nazionale, tutti i traguardi centrati dopo il 2-0 in Bosnia

Il 2-0 in Bosnia che ha chiuso il 2020 della Nazionale è ricco di...