Confederations Cup, Nigeria verso il forfait

CONFEDERATIONS CUP NIGERIA – Sono passati pochi mesi dalla vittoria in Coppa d’Africa (clicca qui per il racconto della finale), ma la Nigeria si ritrova nei guai in vista della Confederations Cup. Prima il caso legato al ct Keshi, prima dimissionario e poi ritornato sui suoi passi (clicca qui per saperne di più), adesso problemi economici rischiano di mettere a repentaglio la partecipazione delle Super Aquile al torneo che si terrà in Brasile tra pochi giorni. Gli organizzatori sono stati messi al corrente che la nazionale africana non è partita da Johannesburg, da dove avrebbe dovuto prendere l’aereo per raggiungere il Sudamerica.

Il problema, ricorrente quanto si parla di calcio africano, è di natura economica. I giocatori hanno infatti ricevuto un premio decurtato dopo il pari con la Namibia (clicca qui per la cronaca della partita) e la vittoria con il Kenya (clicca qui per la cronaca della partita), gare valide per le qualificazioni al Mondiale del prossimo anno. 10 mila dollari a testa, ecco quanto era stato pattuito, la federazione ha risposto picche a causa di problemi economici. Una bella gatta da pelare, ora si rischia che il posto nel gruppo B, con Spagna, Uruguay e Tahiti, resti vacante.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.