Jupiler Pro League, il titolo si decide domenica; il Cercle domina nei playoff salvezza

Penultima giornata di campionato, per quanto riguarda la lotta al titolo, che vede un’entusiasmante lotta a tre tra Anderlecht, Zulte Waregem e Club Brugge. I bianco-malva hanno l’occasione di chiudere per il titolo in trasferta contro il Lokeren, la peggior squadra per rendimento in questi playoff, a patto di un risultato positivo da Waregem cioè il pareggio tra Zulte e Club Brugge; nell’altra sfida in campo il Genk contro lo Standard Liegi, un match che non conta nulla visto che il Genk occupa l’ultima posizione per l’Europa League ed in più se lo tiene anche ben stretto vista la vittoria della Coppa di Lega (Cofidis Cup) la scorsa settimana. Tutte le partite alle 20.30 la contemporaneità sarà importantissima in questo finale di stagione.

Partiamo dalla partita che contava meno, Genk – Standard Liegi che si gioca su buoni ritmi con lo Standard a passare per prima in vantaggio con il proprio gioiello, Imoh Ezekiel. La risposta del Genk arriva nel finale della prima frazione con Gorius, nella ripresa i ritmi calano e il risultato non cambia. Nel mentre i bianco-malva vanno di scena a Lokeren contro la squadra locale, la partita è brutta con poco spettacolo, ma i gol non mancano tanto da finire per  4-2 per gli ospiti grazie ai gol di Kljestan, Suarez (doppietta) e De Zeeuw; nel finale i gol della bandiera per il Lokeren grazie allo sfortunato autogol di Nuytinck e Taravel. Vittoria inutile per l’Anderlecht perchè lo Zulte strapazza per 5-2 il Club Brugge, anche se il risultato viene favorito da un rigore inesistente in occasione del primo gol, visto che il fallo di Duarte – poi espulso – era fuori area. I gol di Hazard, Leye (doppietta), De Fauw e autogol d’Almebäck fanno il resto, gli ospiti cercano di salvare la faccia con la doppietta di Donk.

Genk – Standard Liegi 1-1

Lokeren – Anderlecht 2-4

Zulte Waregem – Club Brugge 5-2

Anderlecht 48, Zulte 46, Club Brugge 43, Genk 40, Standard 39, Lokeren 31

 

Continua anche la corsa salvezza/promozione: per chi si deve salvare questi playoff si stanno rivelando estremamente semplici visto che il Cercle Brugge batte per 4-0 il WS Woulve in un match senza storia, con il tris di Mertens e il gol di Bakenga. Nell’altra sfida più equilibrio, tra Mouscron e Westerlo, a decidere il match è il gol di Ruiz ad inizio ripresa oltre l’espulsione nella ripresa di Trenson che ha spianato la strada della vittoria al Mouscron.

Cercle Brugge – WS Woulve 4-0

Mouscron – Westerlo 1-0

Cercle 9, Mouscron 6, Westerlo 1, Woulve 1

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.