Liverpool-Everton 0-0: nel derby un pareggio distrugge i sogni dei Blues

In un Anfield completamente rosso va in scena un derby sottotono e monotono. Da segnalare solo le prove di Sturrige e Coutinho, con l’attaccante inglese del Liverpool che si rende pericoloso al 5′ con una conclusione che si spegne a lato e si ripete poco più tardi quando, dopo una triangolazione con Coutinho, si fa anticipare sul più bello da Howard. L’Everton risponde con un calcio di punizione al 16′, quando Mirallas crossa in mezzo un pallone velenoso che Fellaini gira in porta colpendo il palo. Al 31′ Gerrard viene servito al centro dell’area avversaria ma la sua conclusione è respinta dal salvataggio provvidenziale di Distin.

La ripresa si apre sempre sotto il segna dell’accoppiata Coutinho -Sturrige, con quest’ultimo che al 49′ va vicino al vantaggio con un sinistro velenose che fa la barba al palo. Al 62′ il brasiliano ex Inter, con un tiro a giro, spaventa i tifosi blues. Poco più tardi Osman va vicinissimo al gol con un diagonale che si spegne sul fondo. L’Everton sembra crederci di più, anche perché a caccia di punti preziosi per arrivare in zona Europa, e con Mirallas impegna Reina al 69′. Nel finale doppia occasione reds: sul calcio d’angolo Agger di testa non riesce a portare in vantaggio i suoi e poco dopo il capitano Gerrard a botta sicura si fa murare dai difensori avversari. L’Everton per poco non ne approfitta e sfiora la beffa, con Anichebe che all’88’ sbaglia davanti al portiere e non riesce a gelare i tifosi avversari. Un pareggio che non fa comodo a nessuno, principalmente ai blues dell’Everton che molto probabilmente oggi dice addio ai sogni europei.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.