Qpr-Arsenal 0-1: Walcott dopo 20 secondi decide il match

QPR-ARSENAL 0-1, CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS

Neppure il tempo di mettersi comodi sulla sedia e Walcott dà un dispiacere al vecchio maestro Redknapp, che lo ha lanciato ai tempi del Southampton. 20 secondi dopo il calcio d’inizio, Arteta pesca il nazionale inglese che mette in rete la ventesima segnatura di questa stagione. Non poteva iniziare peggio questo derby londinese per il Queens Park Rangers. Szczesny spettatore non pagante per circa mezz’ora, poi i padroni di casa si svegliano e Park per due volte si rende pericoloso, prima non trova lo specchio da ottima posizione e poi viene chiuso dalla retroguardia. C’è un certo rilassamento nelle fila dei Gunners, che dopo il gol più veloce di questa Premier League sentono già la vittoria in tasca e ne approfitta il Qpr per avanzare il baricentro. Al 42esimo Townsend, il più propositivo tra i suoi, ci prova con un mancino a giro su punizione, palla fuori sulla destra. Non succede molto altro e le squadre vanno all’intervallo sull’1-0.

La ripresa si apre con maggior ritmo e si vede un altro Qpr, Walcott ci riprova ma la difesa seppur in affanno riesce a contenerlo. Townsend continua a dannarsi, bello il movimento con il quale si accentra dalla destra e va al tiro da fuori al minuto 43, Szczesny respinge con qualche problema. Dall’altro lato è Remy a far girare la testa a Sagna prima di battere a rete, tiro centrale e vita facile per il portiere. Gli Hoops sono decisamente in partita, lo stesso non si può dire dei biancorossi che dormicchiano, non fa paura la conclusione telefonata di Koscielny al 64esimo. Decisamente più convinta la botta di Cazorla tre minuti dopo, la risposta di Green è stilisticamente discutibile ma efficace. E’ il segnale di un Arsenal che sta tornando in campo, è una partita da vincere per proseguire la corsa alla Champions League.Diversi minuti di sofferenza per il Qpr, poi di nuovo avanti con Remy, che costringe il portiere in corner. Già retrocessi gli Hoops, ma un derby resta un derby e non si può perderlo senza provare. E gli uomini di Redknapp ci provano fino alla fine ma i loro sforzi non vengono ripagati. I Gunners mettono pressione a Chelsea e Tottenham, raggiunte al terzo posto.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.