AFC Champions League, gruppo C: Abdulrahman guida l’Al Ain alla vittoria, l’Al Ahli trionfa in Iran

Nella seconda giornata del gruppo C di AFC Champions League si è messo finalmente in mostra il giocatore più talentuoso del grupppo e, forse, uno dei migliori della competizione: parliamo di Omar Abdulrahman, centrocampista offensivo dell’Al Ain. Con la sua doppietta e tanti altri colpi di classe, ha portato la squadra emiratina a vincere la sua prima partita, dopo il pareggio alla prima giornata, contro gli uzbeki del Bunyodkor. Grazie a questa vittoria, l’Al Ain può continuare ad inseguire l’Al Ahli, a punteggio pieno in testa al gruppo, dopo la bella vittoria in rimonta in casa degli iraniani dello Zobahan.

Allo Stadion ZAR di Tashkent, la partita è molto equilibrata ma è l’Al Ain a passare in vantaggio con una splendida punizione di Abdulrahman al minuto 8. La gioia della formazione emiratina dura solo due minuti, poiché gli uzbeki pareggiano subito con Cemirtan, che mette dentro di testa dopo il clamoroso palo colpito da Khamdanov a tu per tu con Eisa. Al 15′, però, sono ancora gli emiratini ad andare avanti, con il colpo sotto di Caio, bravo ad agganciare il pallone messogli sul piede da Al Shamrani. La reazione uzbeka è veemente ma per vedere il gol del pareggio bisognerà aspettare la fine del primo tempo quando, su assist di Cemirtan, Khamdanov buca la porta di Eisa di prepotenza. La ripresa è ancora più entusiasmante e vede dominare l’Al Ain che vuole la vittoria a qualsiasi costo. A guidare l’offensiva, ovviamente, Omar Abdulrahman che smista palloni a destra e a manca, non mancando di offendere avanti lui stesso. Il Bunyodkor non riesce ad essere più pericoloso come nel primo tempo e come nella prima parte della ripresa e si complica il finale rimanendo in dieci a venti minuti dal termine per l’espulsione di Kornilov. All’89’ arriva l’episodio che cambierà la partita con l’arbitro Gillet che concede penalty per un fallo su Caio. Ad incaricarsi della battuta ci va Abdulrahman che batte in rete e regala i primi tre punti all’Al Ain

Due vittorie su due per l’Al Ahli che, nonostante l’inferiorità numerica per tutto il secondo tempo, riesce a portare via l’intera posta in palio dalla trasferta iraniana. Il primo tempo è ricco di occasioni da una parte e dell’altra, con lo Zobahan che colpisce anche un palo ed una traversa, mentre l’Al Ahli sfiora il gol con Al Somah, ma Mazaheri gli nega questa gioia. Al 29′ si sblocca finalmente la partita con il gol di Asiri che porta in vantaggio la formazione saudita, con il numero 45 che si avventa con decisione su un pallone scodellato in area, anticipando tutti, Mazaheri compreso. Sul finire del primo tempo arriva l’episodio che potrebbe cambiare la partita con Hawsawi che prima abbatte Bengtson in area e poi viene espulso, poiché l’infrazione commessa è da ultimo uomo. Dal dischetto Rajabzadeh non sbaglia e chiude il primo tempo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa, lo Zobahan tenta di approfittare della superiorità numerica e va vicino al vantaggio con due tiri davvero pericolosi di Pahlevan, con il primo messo in angolo da Al Mosailem e con il secondo che esce davvero di un niente alla sinistra del portiere. A passare in vantaggio, invece, è proprio l’Al Ahli che, all’86’, segna un grande calcio di punizione con una sassata di Al Somah, che abbatte definitivamente lo Zobahan.

RISULTATI 2° GIORNATA – Gruppo C

FC Bunyodkor (Uzb) 2-3 Al Ain (Uae) 8′, 89′ (rig.) O. Abdulrahman (A), 10′ Cemirtan (B), 15′ Caio (A), 43′ Khamdanov (B)

Zobahan FC (Irn) 1-2 Al Ahli (Ksa) 29′ Asiri (A), 45’+3 Rajabzadeh (Z), 86′ Al Somah (A)

Classifica: Al Ahli (Ksa) 6 pt, Al Ain (Uae) 4 pt, Zobahan FC (Irn) 1 pt, FC Bunyodkor (Uzb) 0 pt

 

About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

1 Commento su AFC Champions League, gruppo C: Abdulrahman guida l’Al Ain alla vittoria, l’Al Ahli trionfa in Iran

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.