Liga, un pessimo Athletic batte un Celta maestoso con l’aiuto dell’arbitro e di Kepa

athletic-celta

Continua la maledizione del San Mamés per il Celta Vigo, che cade per l’ennesima volta contro l’Athletic Bilbao per 2-1. L’ultima vittoria galiziana in casa basca, risale ormai a più di dieci anni fa, quando a decidere la sfida fu un gol al 6′ di Baiano.

Questa sera, però, il Celta è andato davvero vicinissimo a sfatare questa maledizione, ma solo le grandi parate di Kepa Arrizabalaga e soprattutto l’arbitro, José Martinez Munuera, hanno impedito ciò. Il primo tempo è un chiaro dominio galiziano, con Guidetti che si mangia un gol già fatto al 5′, mandando a lato a tu per tu con Kepa. Al 19′ Iago Aspas, arrivato a quota 100 presenze in Liga, tenta il suo solito pallonetto, mandando il pallone sulla traversa.

L’Athletic Bilbao non riesce a creare il benché minimo pericolo, sbagliando molto a livello tecnico e commettendo molti falli, soprattutto con Raul Garcia. Il primo squillo dei baschi arriva solo al 39′ con un colpo di testa di Aduriz, ma Ruben Blanco c’è e mette in angolo. Visto che l’Athletic non riesce a creare nulla, il Celta gli da una mano e per poco Hugo Mallo non fa autorete, deviando un cross di Balenziaga sul finire del primo tempo.

La ripresa si apre ancora con un sussulto del Celta, sempre con Iago Aspas che, però, trova ancora il palo a dirgli di no. Passano sette minuti ed il Celta Vigo trova il meritato vantaggio: Guidetti gioca di sponda su Bongonda che scappa sulla destra e mette in mezzo un gran pallone, sul quale si fionda Iago Aspas che batte finalmente Kepa. Al 69′ è sempre Aspas a rendersi pericoloso, ma Kepa si supera e mette in angolo un gol già fatto. Nove minuti dopo, è ancora il portiere titolare della under-21 spagnola a rendersi pericoloso, con una splendida parata su un bolide di Radoja dal limite dell’aria, tenendo in vita i suoi. Tutto quello che l’Athletic crea è soltanto un tiro dal limite di Yerai, di poco alto sulla traversa.

Quando tutto sembra fatto per il Celta, l’arbitro Martinez Munuera decide di rendersi grande protagonista, dando un calcio di rigore inesistente per fallo di Roncaglia su Inaki Williams, un vero fantasma per tutta la serata. In più, essendo già ammonito, Roncaglia viene logicamente espulso, mentre Berizzo osserva impietrito da bordo campo. Dal dischetto va la bestia nera del Celta Vigo, Aritz Aduritz, che tira centralmente e batte Ruben Blanco. Non solo il danno, ma anche la beffa per il Celta Vigo, che nel finale subisce anche il 2-1, firmato da un tiro al volo di San José su cui Ruben Blanco non può proprio nulla.

Vittoria immeritata, quindi, per l’Athletic Bilbao, che stasera ha forse messo in mostra una delle sue peggiori versioni, aiutato anche dall’arbitro. Sconfitta dolorosa ma a testa altissima per il Celta Vigo, penalizzato ancora dalle decisioni arbitrali e la classifica, adesso, si fa difficile, con l’Europa lontana ormai sette punti.

TABELLINO DELLA GARA

Athletic Bilbao 2-1 RC Celta Vigo 54′ Iago Aspas (C), 82′ Aduriz (A, rig.), 90’+3 San José

Athletic Bilbao (4-2-3-1); Kepa Arrizabalaga; Lekue, Boveda, Alvaréz, Balenziaga; Benat, Vesga (dal 46′ San José); I. Williams, Raul Garcia (dal 73′ Sabin Merino), Muniain (dal 63′ Susaeta); Aduriz; All. Ernesto Valverde

RC Celta Vigo (4-3-3); Ruben Blanco; Jonny, Roncaglia, Cabral, Hugo Mallo; Pablo Hernandéz, Radoja, Wass; Bongonda (dall’86’ Sisto), Guidetti (dal 71′ Diaz), Iago Aspas (dall’82’ Sergi Gomez): All. Eduardo Berizzo

Arbitro: José Martinez Munuera (Valencia)

Ammoniti: Vesga (A), Pablo Hernandéz (C), Guidetti (C), Roncaglia (C), Raul Garcia (A), Lekue (A), Alvaréz (A)

Espulsi: Roncaglia (C)

Stadio: Estadio Nuevo San Mamés

Spettatori: 35.808

About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.