La situazione in Europa League, girone per girone: ecco cosa può accadere già stasera

europa league

Si gioca stasera la quinta giornata della fase a gironi di Europa League: sono diverse le squadre già qualificate (o quasi) ai sedicesimi di finale, ma restano tante situazioni in bilico e che vedono protagoniste alcune favorite per il trofeo. Vediamo, girone per girone, le prospettive di queste squadre.

GRUPPO A – Il Manchester United è terzo a -1 da Fenerbahçe e Feyenoord. I red devils dovranno almeno pareggiare stasera all’Old Trafford con gli olandesi, paradossalmente in ottica qualificazione il punto avrebbe lo stesso valore di un successo: in ogni caso bisognerà poi vincere nell’ultima giornata in Ungheria, contro lo Zorya, per qualificarsi (c’è la possibilità di un arrivo a 3 a quota 10 punti, anche se remota: in quel caso conteranno gli scontri diretti ed è impossibile fare previsioni). Feyenoord-Fenerbahçe, insomma, dovrebbe alla fine rivelarsi uno spareggio. Lo United, comunque, in caso di sconfitta potrebbe essere invece eliminato già stasera: basterà che il Fenerbahçe batta lo Zorya in Turchia.

Classifica: Fenerbahçe e Feyenoord 7, Manchester United 6, Zorya 2

GRUPPO B – Anche solo un pareggio dell’Olympiacos in casa contro lo Young Boys qualificherebbe, in un colpo solo, sia i greci che l’Apoel Nicosia, attuale capolista del girone. Se gli svizzeri dovessero invece fare il colpaccio, la situazione si aprirebbe e diventerebbe fondamentale per i ciprioti vincere stasera ad Astana, in Kazakistan, per non rischiare un clamoroso doppio sorpasso nell’ultima giornata, quando a Nicosia arriverà l’Olympiacos.

Classifica: Apoel Nicosia 9, Olympiacos 7, Young Boys 4, Astana 2

GRUPPO C – Anderlecht, Saint-Etienne e Mainz si giocano i due posti disponibili per i sedicesimi. Situazione più intricata di quello che sembra, molto dipenderà dallo scontro diretto in Francia tra i “verts” e il Mainz. Nel caso in cui i tedeschi finiscano per vincere al Guichard, tutto sarebbe rimandato all’ultima giornata. In caso di X potrebbe approfittarne l’Anderlecht (a patto che vinca in trasferta col Qabala), con l’1 arriverebbe la qualificazione di Saint-Etienne e belgi, che a quel punto necessiterebbero solo di un pari in Azerbaijan.

Classifica: Anderlecht e Saint-Etienne 8, Mainz 5, Qabala 0

GRUPPO D – Zenit già qualificato: Dundalk, Maccabi Tel Aviv e Az Alkmaar in corsa per il secondo posto. Molto dipenderà dai russi e se lasceranno punti per strada. Intanto stasera è certo che non ci sarà un’altra squadra qualificata, occhio però allo scontro diretto tra Dundalk e Az Alkmaar.

Classifica: Zenit 12, Dundalk e Maccabi Tel Aviv 4, Az Alkmaar 2

GRUPPO E – Alla Roma basterà un pareggio, all’Olimpico, contro il Viktoria Plzen per chiudere la qualificazione. I giallorossi passerebbero anche con un k.o. a patto che l’Austria Vienna batta l’Astra Giurgiu tra le mura amiche.

Classifica: Roma 8, Austria Vienna 5, Astra Giurgiu 4, Viktoria Plzen 3

GRUPPO F – Quattro squadre racchiuse in un fazzoletto ma stasera, in caso di doppia vittoria interna di Genk e Athletic Bilbao contro Rapid Vienna e Sassuolo, i giochi sarebbero fatti. I neroverdi sono praticamente obbligati a fare punti in Spagna: in caso di k.o. l’unica speranza di restare ancora in corsa sarebbe un pareggio in Belgio nell’altra gara del girone.

Classifica: Genk e Athletic Bilbao 6, Rapid Vienna e Sassuolo 5

GRUPPO G – Ajax già ai sedicesimi, stasera scontro diretto tra Celta Vigo e Standard Liegi, appaiate al secondo posto (1-1 all’andata in Belgio). Un pareggio ri-metterebbe in corsa il Panathinaikos, a patto che i greci espugnino l’Amsterdam Arena, insomma opzione remota. Al Balaidos chi vince si qualifica, è un vero spareggio. In caso di X conterà ovviamente capire chi ha segnato più gol in trasferta per avere così un vantaggio in vista dell’ultima giornata.

Classifica: Ajax 10, Celta Vigo e Standard Liegi 5, Panathinaikos 1

GRUPPO H – Shakhtar qualificato, dato per scontato che il Konyaspor non rientrerà in corsa (dovrebbe vincere stasera a Donetsk), Gent e Braga rimangono in corsa per i sedicesimi. Portoghesi avanti di una lunghezza, ma stasera si giocherà nelle Fiandre. Ovviamente Braga avanti in caso di vittoria, dovesse spuntarla il Gent ai belgi basterà invece un punto all’ultima giornata in Turchia contro il Konyaspor.

Classifica: Shakhtar 12, Braga 5, Gent 4, Konyaspor 1

GRUPPO I – Schalke già avanti, Krasnodar quasi: i russi possono praticamente chiudere i giochi stasera battendo in Russia il Salisburgo: a quel punto, anche ammesso che il Nizza stasera vinca in Germania contro la capolista, basterà difendere in Costa Azzurra il 5-2 ottenuto all’andata contro Balotelli e compagni. Krasnodar avanti anche in caso di X e contemporanea sconfitta del Nizza. Insomma, al momento l’esito del girone appare scontato. Solo un colpaccio degli austriaci, stasera, rimetterebbe tutto in disccusione.

Classifica: Schalke 04 12, Krasnodar 6, Salisburgo e Nizza 3

GRUPPO J – Alla Fiorentina basta un pari al Franchi col Paok per chiudere il discorso qualificazione. Nel caso in cui i greci non dovessero riuscire nell’impresa, anche per il Qarabag sarà sufficiente conquistare un pareggio in casa dello Slovan Liberec, fanalino di coda, per conquistare uno storico accesso ai sedicesimi di finale.

Classifica: Fiorentina 10, Qarabag 7, Paok 4, Slovan Liberec 1

GRUPPO K – Inter alle strette: bisognerà vincere stasera in Israele contro l’Hapoel Beer Sheva e sperare che faccia altrettanto il Southampton in casa dello Sparta Praga. Con un solo punto conquistato, infatti, i cechi sarebbero irraggiungibili: l’obiettivo si sposterebbe così sul Southampton che, però, all’ultima giornata affronterà l’Hapoel, eventualmente già eliminato, in casa. Insomma, rischio di “biscotto” elevatissimo stasera a Praga.

Classifica: Sparta Praga 9, Southampton 7, Hapoel Beer Sheva 4, Inter 3

GRUPPO L – Guida il girone, a sorpresa, l’Osmanlispor: in caso di vittoria a Bucarest, i turchi festeggerebbero già stasera un’incredibile qualificazione. Zurigo e Villarreal si affrontano in una sorta di spareggio per il secondo posto, al “sottomarino giallo” potrebbe andar bene anche un pari visto che chiuderanno poi al Madrigal contro la Steaua. Ma è probabilmente il gruppo più aperto di tutti.

Classifica: Osmanlispor 7, Villarreal e Zurigo 5, Steaua Bucarest 3

About Alfonso Alfano 1751 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.