HomeCoppeCeltic-Barcellona 0-2: Messi batte cassa, piegata la resistenza scozzese

Celtic-Barcellona 0-2: Messi batte cassa, piegata la resistenza scozzese

Published on

C’è squadra più votata allo spettacolo del Barcellona? C’è cornice più spettacolare di Celtic Park in una serata di Champions? Ecco che non ci si può sorprendere se avvicinandosi ad una partita di questo tipo, al di là della classifica, al di là dei valori in campo, non si può che rimanere abbagliati dallo sport più bello del mondo. Il calcio trionfa.

Spinti dal clima infernale dello stadio di casa, gli uomini di Brendan Rogers combattono da leoni e lottano su ogni pallone. Per loro la brutta notizia è la reunion della cosiddetta “MSN”. Sì, Messi, Suarez e Neymar sono tutti e tre in campo e gestiscono la palla come solo i migliori talenti del Sudamerica sanno fare. E’ difficile intromettersi nel fraseggio, ma gli scozzesi si lanciano in pressing, intercettano, sfiorano la palla, la deviano, provano in tutti i modi a rendere difficile quel che quei tre bravi ragazzi continuano a creare da quando qualche parente lungimirante ha messo loro una palla tra i piedi.

Il Barcellona non viene neanche da un periodo propriamente esaltante, con il brutto pareggio a reti bianche contro il Malaga in Liga al rientro dalla pausa per le nazionali, ma stasera si concentra sull’obiettivo primo posto. Serve una vittoria e, magari, un contemporaneo passo falso del City a Mönchengladbach. Cosa che puntualmente accade. Per i tre punti ci pensa Messi. Quando la sfida si fa sempre più dura, in mezzo all’enorme dispiego di talento di cui dispone la formazione blaugrana, alla fine emerge sempre lui. Nei primi 20 minuti bersaglia Gordon senza fortuna, ma al 24′ su un pallone deliziosamente scodellato in area da Neymar, si avventa in controbalzo e fredda il portiere scozzese sul primo palo.

Non è l’inizio della goleada, perché il Celtic regge bene il campo e risponde alle giocate di qualità del Barcellona con la sua verve agonistica e qualche spunto niente male di Moussa Dembélé in avanti. Peccato per tutti, giocatori, telespettatori e tifosi accorsi allo stadio, che la partita si chiuda anzitempo al minuto 55, a causa del calcio di rigore fischiato dall’arbitro per l’ingenuo, quanto plateale, intervento di Izaguirre ai danni di Luis Suarez. Messi dal dischetto se ne infischia del “The show must go on” e chiude il sipario battendo Gordon con un tiro centrale. Il 2-0 toglie sale alla partita. Ora il Celtic sa di giocare al massimo per la bella figura e non più per il pareggio o la vittoria. Anche il pubblico se ne rende conto e la temperatura man mano si abbassa.

Il Barça mette in ghiaccio i tre punti, finendo in attacco con ulteriori occasioni mancate da Messi e Suarez (un palo per lui), e si assicura il primo posto del girone con una giornata di anticipo. Ottimo risultato, ma non così utile come in passato. Basta dare un’occhiata agli altri gironi per accorgersi che nomi quali Bayern Monaco e Arsenal figurano nella seconda casella dei rispettivi raggruppamenti. Insomma servirà comunque una buona dose di fortuna al momento del sorteggio, ma il Barcellona in Champions risponde presente e certamente agli ottavi saranno i suoi avversari a doversi preoccupare maggiormente.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Finale Champions. E se fosse tutta inglese?

Il primo round delle semifinali Champions sembra sia stato favorevole alle inglesi. I blues...

E le stelle (italiane) stanno a guardare

Ancora un flop delle italiane nell’Europa del football. La pattuglia nostrana viene ancora una...

Champions League, gruppo E: Giroud e Munir regalano gli ottavi a Chelsea e Siviglia

C'erano pochi dubbi sul fatto che Chelsea e Siviglia avrebbero passato la fase a...