Tanta paura per Pulido, sequestrato in Messico insieme alla moglie

A campionato finito (e vinto), i calciatori dell’Olympiakos si sono concessi qualche giorno di vacanza. Vacanza si fa per dire, per Alan Pulido. Attaccante classe ’91 ,vincitore di un campionato messicano con il Tigres UANL, una Copa México sempre con il Tigres UANL e di un campionato greco ottenuto con l’Olympiakos, è rientrato qualche settimana fa in Messico, la sua patria. Più precisamente nella sua città natale, Ciudad Victoria.

Tra la notte di sabato e domenica, insieme a sua moglie Ileana Salas, ha partecipato ad una festa,nei pressi di Ciudad Victoria. A festa finita (verso le 2 di notte) la coppia stava tornando in macchina verso la loro abitazione estiva, quando sono stati intercettati e caricati su un furgone da sei persone armate e incappucciate.
Dopo 24 ore, attraverso l’intervento delle forze armate messicane, Pulido e sua moglie sono stati liberati. Con una mano fasciata e il volto spaventato, è stato portato all’ospedale più vicino per controlli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.