Manchester United grandi firme: attacco esplosivo per i Red Devils!

manchester united

Dopo una stagione deludente, che potrebbe essere parzialmente rivalutata solo dalla conquista dalla FA Cup, il Manchester United è chiamato al pronto riscatto nella prossima stagione. Il primo nodo da sciogliere riguarderà chi, il prossimo anno, si siederà sulla panchina dei Red Devils: negli ultimi mesi, infatti, da più parti si è scritto, a chiare lettere, che Josè Mourinho è destinato a diventare il nuovo manager, ma nelle ultime settimane, un po’ a sorpresa, sta crescendo il partito di chi vorrebbe concedere un’ultima chance a Louis Van Gaal, nonostante abbia fallito l’accesso alla prossima Champions League e quest’anno, sempre nella medesima competizione, non è stato in grado di centrare l’obiettivo degli ottavi di finale (nonostante un girone tutt’altro che proibitivo).

Se sulla panchina del Manchester United arriverà Mourinho, che resta il favorito numero uno, sembra quasi certo l’approdo di Zlatan Ibrahimovic, in scadenza di contratto con il PSG e pronto ad una nuova avventura lontano dal palcoscenico della Ligue 1. Il tecnico portoghese instaurò un ottimo rapporto con lo svedese ai tempi dell’Inter, allorquando vinsero una Serie A prima che Zlatan intraprese la sfortunata esperienza al Barcellona, e sarebbe pronto, ora, ad affidargli le chiavi dell’attacco del Man Utd. Alle spalle dello scandinavo, Mou starebbe pensando ad un tridente delle meraviglie: oltre ai confermati Rooney (che agirebbe alle spalle di Zlatan) e Martial (largo a sinistra), il portoghese avrebbe messo nel mirino James Rodriguez, attualmente in forza al Real Madrid.

Il colombiano, che con l’avvento di Zidane – e il passaggio al 4-3-3 – ha perso il posto da titolare nei Blancos, completerebbe il terzetto di trequartisti del Manchester United andando a ricoprire il ruolo di esterno destro alto, pronto a convergere verso il centro per scatenare il suo malefico sinistro. Un’operazione decisamente dispendiosa per i dirigenti del club dell’Old Trafford, che sperano di non replicare quanto avvenuto, due stagioni fa, con l’acquisto di Di Maria sempre dal Real Madrid. Un terzetto Rodriguez-Rooney-Martial alle spalle di Ibra rilancerebbe, senza alcun dubbio, le ambizioni di titoli dei Red Devils, che il prossimo anno non possono assolutamente fallire l’accesso alla Coppa delle Grandi Orecchie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.