J-League: Yuki Muto guida l’Urawa al comando, segnali di ripresa per il Sanfrecce Hiroshima

La J-League, la massima divisione giapponese è giunta all’ottava giornata. Il mese scorso sorprendentemente in testa, dopo le prime giornate vi era il Kawasaki Frontale, scavalcato proprio nell’ultimo turno dall’Urawa Red Diamond nello scontro diretto.

Partiamo proprio dal big match dell’ottava giornata, con l’Urawa che ha trionfato di misura in casa del Kawasaki Frontale, grazie alla rete di Muto, prodigioso attaccante classe 1988, giunto al suo terzo centro in campionato. Con questa vittoria l’Urawa balza al primo posto in classifica a conferma dell’ottimo momento che sta vivendo anche in Champions, con il passaggio del turno e l’eliminazione dei campioni in carica del Guangzhou Evergrande.

Stanno risalendo posizioni in classifica i campioni in carica del Sanfrecce Hiroshima, che hanno conquistato quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Dopo la sconfitta per mano del Khasima, terza forza del campionato, sono giunti due successi consecutivi contro Niigata e Yokhoama, quest’ultimo propiziato dalla doppietta del nigeriano Utaka, che attualmente guida la classifica marcatori con 7 centri.

Momento arduo per Gamba Osaka e Tokyo, due delle squadre di vertice nella scorsa J-League. La squadra della capitale non vince da tre gare, dove ha rimediato solo un pareggio contro il Kofu, ed occupa il 12mo posto in classifica, avendo già totalizzato ben quattro sconfitte.
Poco meglio ha fatto il Gamba Osaka, che nell’ultimo turno ha ottenuto un sofferto successo sul campo del Fukoka (penultimo), per il resto, nelle ultime cinque partite sono arrivati solamente due successi e ben tre sconfitte.

Segnali di forte ripresa da parte del Khasiwa Reysol, che dopo un inizio di stagione disastroso, ha inanellato tre vittorie nelle ultime tre partite, battendo Tokyo, Khasiwa e Gamba Osaka.

CLASSIFICA

# Squadra PG V N P R P
1. Urawa 8 6 1 1 13:5 19
2. Kawasaki 8 5 2 1 18:10 17
3. Kashima 8 5 1 2 12:5 16
4. Hiroshima 8 4 2 2 15:10 14
5. Yokohama M. 8 4 2 2 13:8 14
6. Omiya Ardija 8 4 2 2 10:10 14
7. Kashiwa 8 3 3 2 10:9 12
8. G-Osaka 8 4 0 4 9:8 12
9. Iwata 8 3 3 2 11:13 12
10. Kobe 7 3 2 2 12:10 11
11. Nagoya 7 3 1 3 11:11 10
12. Tokyo 8 3 1 4 9:12 10
13. Kofu 8 2 3 3 9:11 9
14. Albirex Niigata 8 2 1 5 11:16 7
15. Vegalta Sendai 8 2 1 5 8:15 7
16. Tosu 7 1 2 4 5:8 5
17. Avispa Fukuoka 7 0 3 4 4:9 3
18. Shonan 8 0 2 6 9:19 2

AFC CHAMPIONS LEAGUE

Nella massima competizione continentale, solo l’Urawa Red Diamond rischia di passare il turno. L’attuale capolista della J League ha eliminato il Guangzhou Evergrande e ottenuto la certa qualificazione con un pareggio al quinto turno in casa del Sidney.

Già eliminate Sanfrecce Hiroshima e Gamba Osaka, i campioni in carica del Giappone hanno perso lo scontro decisivo in Cina contro lo Shandong Luneng, mentre il Gamba Osaka, semifinalista nella scorsa edizione, nel proprio giorone non ha ottenuto vittorie nelle cinque partite disputate.

Rimane il Tokyo, reduce da una pesantissima sconfitta casalinga contro il Jeonbuk, è chiamato a vincere a tutti i costi in Vietnam contro l’ostico Binh Duong per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale.

Classifiche

Jeonbuk (kor) 9, Jiangsu Suning (chn) 8, Tokyo (jpn) 7, Binh Duoang (vtn) 4

Seoul (kor) 13, Shandong Luneng (chn) 10, Sanfrecce Hiroshima (jpn) 6, Buriram (tha) 0.

Shanghai Sipg (chn) 12, Melbourne Victory (aus) 6, Suwon (kor) 6, Gamba Osaka (jpn) 2

Sidney (aus) 10, Urawa (jpn) 8, Guangzhou (chn) 5, Pohang Steelers (kor) 4

 

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.