Championship: Burnley e Boro non si fanno male, crollo QPR

Championship

Classifica praticamente invariata dopo questo 43° turno di Championship, visti i verdetti che si stanno ormai definendo da qualche settimana a questa parte. Molti i gol, tanti i pareggi.

Il big match della serata è senza dubbio Burnley-Middlesbrough, rispettivamente seconda e prima posizione del campionato in corso. Partita nervosa,scandita da numerosi tiri poco precisi da parte dei giocatori di entrambe le squadre. L’equilibrio è rotto a metà del secondo tempo da Jordan Rhodes, attaccante passato al Boro nella sessione invernale di calciomercato; nei minuti di recupero la squadra di casa riesce a equalizzare lo svantaggio grazie all’ex Manchester United Michael Keane. La situazione in classifica,dunque,rimane invariata.

Terza forza del campionato i Seagulls di Brighton, che in casa contro il QPR non tradiscono le attese,rifilando un sonoro 4-0 ai ragazzi di Jimmy Floyd Hasselbaink. Mattatori della serata gli esterni Knockaert (doppietta) e Skalak e il centrale Goldson. Sempre out per la squadra londinese l’italiano Angella, che durante gli anni passati tra i rivali del Watford ha dimostrato di essere un difensore adatto alla categoria,a causa di un infortunio all’anca.

Nella zona play-off partita rocambolesca tra Derby County e Bristol City. Al gol iniziale di Russell rispondono prima Kodjia (16° gol stagionale per l’attaccante cresciuto ex Angers) e poi Reid; la squadra delle East Midlands non molla e dopo aver agguantato il pareggio con Bryson,chiude la pratica con il terzo gol ad opera di Tom Ince. In quinta posizione l’Hull City di Steve Bruce (che i tabloid inglesi indirizzano verso Birmingham sponda Aston Villa per il prossimo anno) vince fuori casa contro il Reading: passati in svantaggio dopo un gol del giovanissimo Cooper,i Tigers acciuffano il pareggio grazie alla Joya Abel Hernandez e raddoppiano in chiusura di partita grazie al terzino Robertson. 3 punti importanti con cui si assicurano l’ingresso ai play-off. Pareggia,invece,lo Sheffield Wednesday dell’oriundo Fernando Forestieri: contro il MK Dons,terzultimo e quasi spacciato,gli Owls non vanno oltre lo 0-0 complice anche l’espulsione nei minuti finali di Wallace. Per la squadra biancoblù, a meno di clamorosi risultati,i play-off sono ormai una sicurezza.

Al contrario, per la squadra di Milton Keynes il punticino strappato non sentenzia definitivamente la retrocessione in League One, ma considerate le 3 giornate rimanenti e i 9 punti di svantaggio sulle avversarie c’è poco da sperare. Ormai salvi il Nottingham,che pareggia con il Blackburn 1-1 (Forest orfano di Macheda ma è da evidenziare il ritorno in campo di bomber Assombalonga), e il Rotherham con lo stesso risultato nei confronti dell Huddersfield. Nei bassifondi della classifica il Bolton,già retrocesso da tempo,conclude la striscia negativa di 6 sconfitte consecutive pareggiando al Macron Stadium contro il Charlton,anch’esso retrocesso. Altri risultati da segnalare ma inconsistenti ai fini della classifica: vittoria per 2-1 del Leeds di Cellino sul Wolverhampton, con gol dell’ex Palermo Bamba; i pareggi per 1-1 di Ipswich-Fulham e il 2-2 tra Birmingham e Preston North End (autentica rivelazione del campionato), con Fabbrini in campo 76 minuti e che vede nel tabellino marcatori la doppietta del numero 9 dei blues Donaldson; infine,la vittoria per 2-1 del Brentford sul Cardiff, maturata nei minuti finali della partita.

Championship, 34esimo turno
Birmingham-Brentford 2-2

Brentford-Cardiff City 2-1

Brighton & Hove Albion-QPR 4-0

Bristol City-Derby County 2-3

Burnley-Middlesbrough 1-1

Ipswich Town-Fulham 1-1

Leeds United-Wolverhampton Wanderers 2-1

Nottingham Forest-Blackburn Rovers 1-1

Rotherham United-Huddersfield Town 1-1

Sheffield Wednesday-Milton Keynes Dons 0-0

Bolton Wanderers-Charlton Athletic 0-0

Reading-Hull City 1-2

Championship, la classifica

About Pietro Fanti 6 Articoli
22 anni,studente di Scienze Umanistiche Per La Comunicazione all'Università Di Firenze. Due grandi passioni: le serie minori del football inglese e il soccer all'americana. Tifo Juventus,ma nel mio cuore c'è posto anche per il Parma e l'Aston Villa. Toscano senza la C strascicata (per fortuna!)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.