Repubblica Ceca, le ultime operazioni del mercato di riparazione. Skalák vola a Brighton, Pavelka va in Turchia

Se nei maggiori campionati d’Europa il mercato non si è chiuso con i botti di fine sessione, non si può di certo dire la stessa cosa per quanto riguarda la Synot Liga in Repubblica Ceca. Dopo un inizio scoppiettante, il mese destinato alle trattative ha vissuto un momento di calma apparente prima di rianimarsi a poche ore dal gong finale.

La trattativa più importante conclusa nell’ultimo giorno, vale a dire il 1° febbraio, è sicuramente quella che ha visto protagonista l’ala destra Jiří Skalák, 23enne molto tecnico e veloce che nelle ultime stagioni ha brillato con le maglie di Sparta Praga e Mlada Boleslav. Proprio i biancocelesti hanno dovuto cedere all’offerta vicino al milione di euro del Brighton, team di Championship attualmente al quarto posto in classifica ed in lotta per la promozione in Premier League. Skalák non è l’unico calciatore che è emigrato in campionati stranieri: dopo il centrale Prochazka, trasferitosi dal Viktoria Plzen al Osmanlispor nella capitale turca di Ankara, anche David Pavelka si è accordato con un club della penisola anatolica. Al termine di una trattativa lampo, lo Slovan Liberec ha accettato l’offerta di 1,5 milioni di euro del Kasimpasa, lasciando andare il suo capitano e calciatore migliore. Un’opportunità che il calciatore classe 1991 non poteva lasciarsi scappare per compiere il definitivo salto di qualità. Lo stesso Liberec ha ceduto anche il congolese Dzon Delarge alla formazione austriaca Admira Wacker, prima di rituffarsi sul mercato: sono arrivati Sergiy Lyulka e Egon Vuch, rispettivamente terzino destro (arrivato dalle riserve della Dinamo Kiev) e centrocampista centrale, in prestito dalla capolista Viktoria Plzen.

Molto attive anche le squadre capitoline: lo Sparta Praga ha chiuso l’acquisto dallo Slovan Liberec di Josef Šural, ala destra arrivato per prendere il posto di Delarge, mentre i cugini dello Slavia si sono assicurati le prestazioni sportive di Jaroslav Mihalík, centrocampista nel giro della nazionale slovacca arrivato dallo Zilina. I biancorossi hanno inolte ceduto in prestito allo Slovan Bratislava il portiere 22enne Karel Hrubeš fino al termine della stagione. Due novità anche in casa Bohemians 1905 con gli arrivi Tomas Hradecky, mediano acquistato dal RoPS (club finlandese) e Michal Sven in prestito, terzino destro di proprietà dello Slavia Praga, mentre il Dukla ha acquistato dallo Sparta Praga il centrocampista centrale Michal Breznaník.

Chiudiamo la rassegna con altri colpi messi a segno in questa sessione: dopo aver collezionato 16 presenze in stagione tra Synot Liga ed Europa, il centravanti bosniaco Ajdin Mahmutović si trasferisce in prestito fino al 30 giugno al Sigma Olomouc. Dopo l’arrivo di Bazal dallo Slavia Praga, il Vysocina Jihlava sistema la corsia di destra con l’arrivo di Yani Urdinov, calciatore dal doppio passaporto belga-macedone svincolato, mentre per l’attacco si assicura i gol di Valerijs Sabala, lettone arrivato in prestito dal Club Bruges.

Appuntamento tra 10 giorni, quando con l’anticipo tra Dukla Praga e Slovan Liberec tornerà in scena la Synot Liga con il primo turno del girone di ritorno. Riparte dunque la battaglia tra Sparta Praga e Viktoria Plzen per il titolo, accanto alla lotta per un posto in Europa League e alla bagarre per non retrocede. Riparte il campionato, ritornano le emozioni del massimo campionato ceco!

About Alessandro De Felice 134 Articoli
Laureato in Mediazione Linguistica, amo viaggiare e il 'football' di ogni angolo del mondo. Laziale fino al midollo, fin da bambino coltivo la passione per il giornalismo di ogni genere, con una particolare preferenza per quello sportivo. Con grande orgoglio, conto diverse collaborazioni online e sulla carta stampata. Grazie a Tuttocalcioestero.it ho scoperto la magia del calcio della Repubblica Ceca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.