Hamann ed un insolito regalo di Natale

hamann

HAMANN . Tra i vari regali che ci un calciatore si può aspettare di trovare sotto l’albero natalizio, il libro di Adolf Hitler, Mein Kampf, è forse uno dei più improbabili. Eppure ad un calciatore tedesco è successo veramente, benchè la storia sia venuta alla luce a distanza di ben diciassette anni.

Qualche indiscrezioni circolava già, ma la storia sembrava essere stata dimenticata, invece un utente di Twitter ha riportato in auge la vicenda chiedendo direttamente a Dietmar Hamann se, effettivamente, i compagni del Newcastle gli aveessero regalato il Mein Kampf (pubblicato nel 1925 ed espressione del pensiero del tristemente noto dittatore tedesco) nel lontano 1998. Hamann ha confermato con un laconico “They did”.

Il giocatore tedesco militò con la maglia del Newcastle solamente in quella stagione, la prima in Inghilterra dopo aver vestito solamente la maglia del Bayern Monaco in patria.

Abbandonati i Magpies, Hamann si accasò al Liverpool dove toccò l’apice della sua carriera conquistando la Champions League al termine di quella rocambolesca finale in cui i Reds ebbero la meglio sul Milan ai calci di rigore ed in cui Hamann, con un dito del piede rotto, segnò il primo penalty per gli inglesi.

Siamo sicuri che preferirà essere ricordato per quel rigore piuttosto che per quell’insolito regalo natalizio.

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.