HomePremier LeaguePremier League: Vince il Chelsea senza Mou, cade ancora il Man Utd....

Premier League: Vince il Chelsea senza Mou, cade ancora il Man Utd. Vittorie esterne anche per Leicester e Tottenham.

Published on

Quella di oggi non é una giornata come le altre per la Premier League, la prima senza Josè Mourinho, esonerato dal Chelsea in settimana. Ed é proprio a Stamford Bridge che sono puntati tutti i riflettori. Come reagiranno i Blues? Come reagirà il pubblico di casa? Queste sono solo alcune delle domande sulle quali il mondo calcistico d’Oltremanica (e non) si sta interrogando nel più classico dei “Day After”. Per quanto riguarda il tifo, ed era prevedibile, lo schieramento é completamente dalla parte dell’ex allenatore portoghese e lo hanno dimostrato i cori e le dimostrazioni d’affetto avvenute prima della gara e per tutti e 90 i minuti di gioco; mentre per quanto riguarda la squadra, nemmeno il tempo di chiederselo che, dopo 13 minuti, il Chelsea era già in vantaggio per 2-0 con gol di Ivanovic e Pedro. Partita in discesa per i Blues, che poi l’hanno chiusa nel secondo tempo con il rigore trasformato da Oscar. Per il Sunderland gol della bandiera di Borini. Il Chelsea é sembrata una squadra nuova, subito aggressiva  e cinica come non la si vedeva da tempo. La scossa c’é stata e forse qualche giocatore oggi é tornato a dare il 100% per la sua squadra. Chissà cosa starà pensando ora lo Special One.

Debacle Red Devils – Ancora una caduta, ancora una sconfitta per il Manchester United. All’Old Trafford il tracollo contro il Norwich ha del clamoroso. Ospiti che liquidano i Red Devils con un gol per tempo, prima Jerome e poi Tettey insaccano la porta difesa da De Gea. L’assalto finale dei padroni di casa porta al gol del solito Martial, ma poi una gran difesa permette al Norwich di portare a casa 3 punti fondamentali e vitali per la zona salvezza. La panchina di Louis Van Gaal vacilla sempre di più, e chi sa che non ci possa essere un altro esonero nei prossimi giorni.

Spurs corsari a Southampton – Un’altra grande sfida del pomeriggio di Premier vedeva di fronte il Southampton di Pellè e il Tottenham di Kane. Sfida tra bomber vinta dall’inglese che ha trascinato i suoi alla vittoria espugnando il St. Mary’s Stadium. Gol tutti nel primo tempo: prima rete dello stesso Kane al 40′ e raddoppio tre minuti più tardi con il diciannovenne inglese Alli. Con questo risultato gli Spurs si portano in quarta posizione in piena zona Champions e adesso insidiano il Manchester United per la quarta posizione.

Vittorie esterne anche per Crystal Palace e Bournemouth – Altre due vittorie esterne in una giornata che registra cinque segni 2 su sei match disputati. Entrambe arrivate ad un soffio dal novantesimo. Tra Stoke City e Crystal Palace due rigori, uno per parte, trasformati da Wickham per gli ospiti e Bojan per i padroni di casa tengono il risultato in parità fino al minuto 88  quando un gol di Lee Chung-Yong condanna lo Stoke. Crystal Palace che con la vittoria di oggi agguanta al quarto posto in classifica Tottenham e Manchester Utd meritandosi almeno la nomination di sorpresa dell’anno. Nell’altro incontro tra West Brom e Bournemouth grande prova di carattere della squadra di casa che, sotto di un gol e con l’uomo in meno, era riuscita a trovare il pareggio con Mc Auley al 79′ ma dieci minuti più tardi arriva il rigore realizzato da Daniels a regalare i 3 punti al Bournemouth

Il Leicester non si ferma più e vince anche in casa dell’Everton. 3 a 1 per i ragazzi di Ranieri con doppietta su rigore di Mahrez e gol che ha chiuso i conti di Okazaki su assist di Vardy, per un giorno assente dal tabellino marcatori. In attesa del super monday night che vedrà di fronte Arsenal e Manchester City la squadra di Ranieri allunga in testa alla classifica portandosi a +5 dai Gunners secondi, e continua a sognare.

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E MARCATORI DICIASSETTESIMA GIORNATA:

Chelsea-Sunderland 3-1 (5′ Ivanovic, 13′ Pedro, 50′ Oscar, 53′ Borini)
Everton-Leicester 2-3 ( 27′ Mahrez, 32′ Lukaku, 65′ Mahrez, 69′ Okazaki, 89′ Mirallas)
Manchester Utd-Norwich 1-2 (38′ Jerome, 54′ Tettey, 66′ Martial)
Southampton-Tottenham 0-2 ( 40′ Kane, 43′ Alli)
Stoke-Crystal Palace (45′ Wickham, 76′ Bojan, 88′ Lee Chung-Yong)
West Brom-Bournemouth 1-2 (52′ Smith, 79′ McAuley, 87′ Daniels)

Classifica: Leicester 38, Arsenal 33, Manchester City 32, Tottenham 29, Manchester Utd 29, Crystal Palace 29, Watford 25, West Ham 24, Liverpool 24, Everton 23, Stoke 23, Southampton 21, West Brom 20, Bournemouth 19, Chelsea 18, Norwich 17, Newcastle 16, Swansea 14, Sunderland 12, Aston Villa 6.

Latest articles

In Bundesliga ora è Kolo mania, il francese sempre più decisivo

Sabato scorso, contro l'Hertha Berlino, è arrivata anche la prima doppietta in Bundesliga: a...

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

More like this

Liverpool-Leicester 3-0, Diogo Jota continua nel suo magic-moment

Ottavo gol in stagione, quarto nelle quattro partite giocate ad Anfield, primo nella storia...

Coronavirus, paradosso Newcastle: stipendio garantito ai calciatori, dipendenti in disoccupazione

La crisi ai tempi del coronavirus investe, giocoforza, anche le società professionistiche del mondo...

Wolverhampton: nel nome di Espírito Santo

Non ha l'appeal internazionale delle due squadre di Manchester, del Liverpool, dell'Arsenal o del...