Coppa del Brasile, Palmeiras di rigore: terzo trionfo per il Verdão

coppa del brasile

Che la festa abbia inizio: il Palmeiras batte ai calci di rigore il Santos e conquista la Coppa del Brasile per la terza volta nella propria storia, dopo i successi nel 1998 (in finale contro il Cruzeiro) e 2012 (opposto al Coritiba nell’atto conclusivo). Successo conquistato al termine di un match decisamente teso e combattuto, che ha visto il Verdão trionfare solo ai calci di rigore dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 2-1 per la squadra di Marcelo Oliveira, uscita sconfitta 1-0 nel match d’andata ma salvata da una regola – decisamente atipica – della Coppa del Brasile, che non tiene conto di eventuali goal realizzati in trasferta se la somma delle reti realizzate combacia fra il match d’andata e quello di ritorno.

A decidere la finale della Coppa del Brasile, che per la prima volta metteva contro due squadre Pauliste all’ultimo atto, è stato un calcio di rigore realizzato dal portiere del Palmeiras, Fernando Prass, mentre nei palpitanti tempi regolamentari il Verdão era passato in vantaggio di due reti grazie ad una doppietta di Dudu, resa vana, a tre minuti dal triplice fischio finale, dal goal realizzato da Ricardo Oliveira, che ha reso indispensabile l’appendice dei calci di rigore. Dal dischetto, il Palmeiras ha fallito solo in una circostanza con Rafael Marques (secondo rigorista), mentre il Peixe ha sbagliato i primi due penalty con Marquinhos Gabriel e Gustavo Henrique e non è più riuscito a recuperare lo svantaggio iniziale.

La vittoria della Coppa del Brasile salva la stagione del Palmeiras, uscito anzitempo dalla lotta per un posto in Copa Libertadores in campionato e condannato a vincere il trofeo per riscattare un’annata con ben poche soddisfazioni. Ora, grazie al trionfo ottenuto la scorsa notte, il Verdão si qualifica direttamente per il massimo torneo continentale, dove apparve  l’ultima volta nel 2013, estromesso al secondo turno per mano dei messicani del Tijuana. Trionfo che sa di liberazione per il tecnico del Palmeiras, Marcelo Oliveira, che porta a casa la Coppa del Brasile dopo aver perso in precedenza tre finali (due col Coritiba, una col Cruzeiro), e sfata un vero e proprio tabù personale.

COPPA DEL BRASILE, PALMEIRAS-SANTOS 6-4 d.c.r.: VIDEO E HIGHLIGHTS

https://www.youtube.com/watch?v=Uk86vbWiAmA

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.