HomePremier LeagueLeicester-Manchester United: i precedenti di un insolito scontro al vertice

Leicester-Manchester United: i precedenti di un insolito scontro al vertice

Published on

A inizio stagione nessuno avrebbe scommesso sul Leicester in testa al campionato di Premier League dopo tredici giornate. I Blue Foxes, allenati da Claudio Ranieri hanno stupito tutti, e la rivoluzione proletaria guarda le big del calcio inglese dall’alto. Simbolo di questa grande scalata è stato James Vardy, autore di tredici gol, guida la classifica capocannonieri e ha segnato per 10 gol consecutivi eguagliando il record di Van Nisterlooy.

Quest’oggi si affronteranno al King Power Stadium la prima e la seconda della classe, il Leicester ospiterà il Manchester United, in un incrocio che ha sempre visto favoriti i Red Devils nell’era Ferguson, fra l’altro senza affanni.

Torniamo indietro nel tempo al 16 gennaio del 1999, l’anno del triplete per la squadra di Manchester, quel giorno lo United si impose per 2-6 sul Leicester dove Yorke andò a segno con una tripletta, a referto anche Cole con due gol e Stam al 90′. Quella stagione lo United vinse lo scudetto con un punto di vantaggio sull’Arsenal, mentre il Leicester si posizionò decimo.

Tornando ai record eguagliati di Vardy, fu proprio Van Nisterlooy nel 2003 a schiantare il Leicester con una tripletta, in un confronto che terminò 1-4, ad aprire le marcature fu Roy Keane, mentre il gol della bandiera fu siglato da Sinclair. Fra partite in trasferta e in casa, lo United ha totalizzato nove vittorie consecutive sul Leicester fino al 13 aprile del 2004.

La scorsa stagione dopo più di dieci anni le due compagini si scontrano nuovamente al King Power Stadium. Il Leicester di Pearson è appena risalito in Premier League, mentre lo United inizia un nuovo ciclo con Van Gaal dopo il clamoroso fallimento di Moyes. I Red Devils si presentano alla sfida con un assetto iper offensivo, un 4-3-1-2 che vede il contemporaneo impiego di Di Maria, Rooney, Van Persie e Falcao. Lo United domina la scena portandosi sull’1-3, ma gli avversari riequilibrano il risultato nel giro di due minuti, con il rigore trasformato da Nugent e la marcatura di Cambiasso. Partita completamente riaperta e Vardy al 79′ segna il gol del sorpasso e infine Ulloa allunga su calcio di rigore.

Nel corso della loro storia Leicester-Manchester United si sono affrontate 119 volte, con i Red Devils che hanno vinto 60 confronti e persi solamente 33. La più larga vittoria dei Blu Foxes fu realizzata il 21 gennaio 1961, un sonoro 6-0 nei confronti dei Red Devils.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Liverpool-Leicester 3-0, Diogo Jota continua nel suo magic-moment

Ottavo gol in stagione, quarto nelle quattro partite giocate ad Anfield, primo nella storia...

Coronavirus, paradosso Newcastle: stipendio garantito ai calciatori, dipendenti in disoccupazione

La crisi ai tempi del coronavirus investe, giocoforza, anche le società professionistiche del mondo...

Wolverhampton: nel nome di Espírito Santo

Non ha l'appeal internazionale delle due squadre di Manchester, del Liverpool, dell'Arsenal o del...