Eredivisie, 12° turno: il Klassieker termina in parità, il PSV non sbaglia un colpo, crolla il Twente

eredivisie

 

Il dodicesimo turno di Eredivisie si apre con la sfida fra Roda JC ed ADO Den Haag, uno scontro salvezza che termina in parità. Il risultato non soddisfa gli ospiti che non approfittano della superiorità numerica e dopo aver trovato il pareggio, con il solito Havenaar, non riescono a superare il Roda. Nella giornata di sabato assistiamo all’ennesimo miracolo marcato Foppe de Haan, poiché un Heerenveen in difficoltà espugna con il risultato rotondo di 4-1 il Twente. Una vittoria corsara che regala punti d’oro alla compagine frisone. I Tukkers possono solo godersi la perla messa a segno dalla stella Ziyech, una splendida conclusione dai venti metri che fulmina il portiere non lasciando scampo.

Un convincente NEC Nijmegen supera il fanalino di coda De Graafschap grazie alla doppietta di Santos, sempre più leader offensivo della neopromossa. L’attaccante venezuelano si trova a quota nove reti in questo campionato, in seconda posizione in classifica marcatori. Il NEC è in piena zona Europa, un risultato sorprendente considerato il materiale a disposizione. Uno spettro opaco il Willem II, in confronto a quello della passata stagione, ennesima sconfitta contro la diretta concorrente Excelsior Rotterdam. La compagine di Streppel è in crisi totale e, nonostante la buona campagna acquisti, si ritrova ai margini della classifica. Un rendimento funesto da parte della squadra di Tilburg nelle ultime cinque partite, eguagliato solamente dal Graafschap, oramai condannato alla retrocessione quasi certa.

La sorpresa del torneo Heracles Almelo blocca in casa il PEC Zwolle, alimentando il proprio sogno europeo. I padroni di casa riacciuffano il risultato al 94′ con l’inossidabile Nijland con i bianconeri ad un passo dall’impresa. La crescita esponenziale del centravanti Weghorst è alla base del successo della compagine di Almelo, elemento di buon avvenire che può tornare utile in ottica nazionale.

La domenica di Eredivisie viene aperta dalla vittoria del PSV Eindhoven, che si conferma un momento di ottima forma, dopo la vittoria in Champions League che ha dato speranza per la qualificazione agli ottavi. I Boeren superano agilmente l‘Utrecht trascinati come al solito da Luuk de Jong che nella ripresa fallisce un penalty, ma successivamente chiude la sfida con il sigillo personale. Il PSV è in corsa per il titolo ed attende il risultato del Klassieker, che vederà Feyenoord ed Ajax affrontarsi testa a testa.

Il classico d’Olanda termina in parità al De Kuip di Rotterdam. Il Feyenoord domina la prima frazione di gioco mettendo alle corde i lancieri, tanto che la pressione confluisce nella rete di Van Beek. Il centrale difensivo è stato oggetto di sbeffeggiamenti durante tutta la settimana a causa di un’autorete clamorosa siglata nello scorso turno. L’Ajax nella ripresa reagisce ed è il cuore dei lancieri, il capitano Klaassen, a segnare la rete del pareggio grazie ad una deviazione fortuita che fulmina Vermeer. Il match non si discosta dalla stasi acquisita e le due squadre si dividono la posta in palio. Il Feyenoord non aggancia la vetta ed i lancieri rimangono primi in classifica.

Il Cambuur si fa raggiungere dal Groningen nella ripresa: non basta la doppietta di Barto nella prima frazione di gioco. I biancoverdi ristabiliscono le distanze e la parità iniziale in maniera rocambolesca nella ripresa ed il Cambuur non riesce ancora la prima vittoria stagionale. Rendimento spaventosamente deficitario quello della compagine frisone che fa preoccupare i propri tifosi: i playout sembrano ormai un’amara certezza. Nell’ultima gara di questo turno di Eredivisie, l’AZ Alkmaar supera ad Arnhem il Vitesse. I biancorossi superano le aquile nella ripresa, i padroni di casa giocano gran parte della gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Nakamba. Battuta d’arresto non preventivata che spegne le velleità della compagine di Arnhem di poter lottare per la vetta. Ormai si tratta di una corsa a tre, con l’Heracles Almelo pronto a fare da mina vagante.

 

Risultati:

Roda JC-ADO Den Haag 1-1

Twente-sc Heerenveen 1-4

NEC Nijmegen-De Graafschap 2-0

Willem II-Excelsior Rotterdam 2-3

PEC Zwolle-Heracles Almelo 1-1

PSV Eindhoven-Utrecht 3-1

Feyenoord-Ajax 1-1

sc Cambuur-Groningen 2-2

Vitesse-AZ Alkmaar 0-2

 

Classifica:

 

 

 

(Fonte foto: http://nos.nl/)

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.