Il Viktoria Plzeň sa solo vincere da un mese e mezzo

Viktoria Plzeň Dinamo Minsk

Smaltita la sbornia del campionato il Villarreal di Marcelino è già alle prese con l’Europa, e domani sera la partita contro il Viktoria Plzeň sarà già fondamentale per le ambizioni di classifica del gruppo E. A causa della sconfitta a Vienna nella prima giornata il Sottomarino giallo si è già giocato il primo jolly e non vincere giovedì sera significherebbe ridimensionare tragicamente le velleità di raggiungere il primo posto, sinonimo di prima fascia in caso di qualificazione ai sedicesimi di finale. Perciò i tre punti diventano fondamentali, e perciò Marcelino non potrà sbagliare formazione. Per certo tra le buone notizie ci sono i reintegri di Musacchio e Asenjo. Per quanto riguarda l’argentino è tornato ad allenarsi in completa normalità da una decina di giorni e la sua arruolabilità è prevista per dopo la pausa-nazionali di ottobre, mentre per quanto riguarda lo spagnolo, che si allena con la squadra da lunedì, ci sarà da aspettare ancora qualche mese.

La sfida con il Viktoria Plzeň è senz’altro abbordabile per una squadra che ha fatto del fattore casalingo il proprio punto di forza in gare internazionali. Inoltre il Villarreal non ha mai patito contro compagini ceche: nell’Intertoto 2003 pareggiò sul campo del Zbrojovka Brno per poi vincere al Madrigal, mentre nel girone della Coppa Uefa 2007/08 espugnò il fortino del Mladá Boleslav. D’altro canto lo stesso Viktoria ha sempre avuto vita difficile contro le spagnole, essendo caduta in entrambe le trasferte in terra spagnola, in cui non è mai stato in grado di segnare nemmeno una rete. Nella Champions Leage 2010/11 capitò nel gruppo col Barcellona perdendo i due confronti e retrocedendo nell’Europa minore con il terzo posto, mentre nell’Europa League dell’anno seguente cadde al Vicente Calderón a causa di una rete al 93′ di Cristian Rodríguez, salvo riuscire nell’impresa di vendicarsi in casa con lo stesso risultato e aggiudicarsi il raggruppamento proprio davanti all’Atlético Madrid.

I cechi sono comunque in una striscia vincente paragonabile a quella del Villarreal in Liga, avendo vinto le ultime otto partite in tutte le competizioni: da Ferragosto in poi hanno saputo solamente vincere. In campionato hanno inanellato quattro vittorie consecutive con un totale di nove gol fatti e uno solo subito, nell’ultimo big-match contro i rivali dello Slovan Liberec, battuti per due a uno, mentre in Europa League hanno bastonato il Vojvodina, formazione montenegrina, nei play-off e si sono aggiudicati la prima gara del girone battendo la Dinamo Minsk. L’ottima forma del Submarino amarillo, quattro vittorie consecutive in Liga e conseguente primato in classifica per la prima volta nella sua storia, potrebbero altresì spingere la squadra ad abbassare la guardia e sottovalutare un avversario difficile. Per rimediare al brutto avvio in Europa il Villarreal deve assolutamente dimostrare continuità e forza al netto delle possibili rotazioni di Marcelino.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.