Liga: da ripescato a capolista, l’Eibar batte pure il Bilbao! Stop Valencia, Granada corsaro

Liga Eibar Adrian

Cinque match di Liga disputati oggi, cominciamo dal sorprendente successo dell’Eibar. Nella Liga delle corazzate Real Madrid e Barcellona fa strano vedere in vetta alla classifica una squadra come quella rossoblù, Cenerentola continua a godersi il ballo, sperando che la carrozza non si trasformi in zucca in maniera rovinosa. Società che rappresenta una città con meno di 30 mila abitanti, salvata solo per la sanzione subita dall’Elche, alzi la mano chi avrebbe pensato di trovarla a punteggio pieno dopo due gare. Una squadra costruita in fretta, complice il ripescaggio, nuovo pure il tecnico José Luis Mendilibar. Oggi al Municipal de Ipurua (5000 posti e pochi più) è caduta una testa importante, quella dell’Athletic Bilbao. Berjon dal dischetto, Adrian nella ripresa e l’impresa è servita. La Liga ha bisogno di favole come questa.

Netta la vittoria dell’Atletico Madrid a Siviglia (clicca QUI per la cronaca) nel big match di serata, il Valencia invece non è andato oltre il pari con il Deportivo. Entrambi i gol nel primo tempo, bella la conclusione a rientrare di Perez per il vantaggio galiziano, prima della sosta Negredo rimette in equilibrio le cose. I Pipistrelli potrebbero forzare nel finale, ma il secondo giallo preso da Barragan li obbliga ad accontentarsi. Il Valencia è invece scatenato sul mercato, via-vai di difensori al Mestalla. 45 milioni incassati per la cessione di Otamendi al City, 30 spesi per acquistare Abdennour dal Monaco. Il tunisino è marcatore di grande affidabilità, colpo di livello per il Valencia.

La Liga non dorme mai, due i match alle 22.30. Abbiamo detto dell’Eibar, ma pure il Granada sorprende. Vittoria in trasferta sul campo del Getafe, tre punti salvezza pesantissimi. El Arabi c’è sempre, oggi segna su rigore, Isaac Success bissa alla mezz’ora con un diagonale che mette in ridicolo il portiere di casa Guaita: papera clamorosa. A poco serve il centro di Lafita a dieci dal termine. Prima vittoria per gli andalusi, Getafe fermo a zero in compagnia del Bilbao. Las Palmas e Levante fanno il primo punticino del campionato. In evidenza tra le fila dei padroni di casa c’è il terzino David Simón, ha 25 anni e può ancora migliorare. Da tenere d’occhio.

Liga, seconda giornata

Villarreal-Espanyol 3-1
Real Sociedad-Sporting Gijon 0-0
Barcellona-Malaga 1-0
Celta Vigo-Rayo Vallecano 3-0
Real Madrid-Betis 5-0
Eibar-Athletic Bilbao 2-0
Valencia-Deportivo 1-1
Siviglia-Atletico Madrid 0-3
Las Palmas-Levante 0-0
Getafe-Granada 1-2

Liga, la classifica

Liga classifica

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.