HomeCoppeApoel-Astana 1-1: Maksimovic porta il primo club kazako ai gironi Champions

Apoel-Astana 1-1: Maksimovic porta il primo club kazako ai gironi Champions

Published on

Playoff che si risolve solo nel finale quello tra Apoel e Astana. A pochi minuti dai supplementari (Apoel in vantaggio 1-0, stesso risultato dell’andata per i kazaki) il 20enne serbo Maksimovic segna il gol del pareggio che porta la prima squadra kazaka della storia ai gironi di Champions League. Risultato abbastanza sorprendente vista la maggiore esperienza dei ciprioti che però non vincevano in casa da sei partite e non erano nemmeno riusciti a segnare nei precedenti due turni preliminari precedenti.

Prevedibile sfuriata iniziale dei ciprioti (che schieravano il brasiliano Vander al ritorno da un infortunio e il neoacquisto bosniaco Stilic, alla prima da titolare) che impegnano il portiere ospite Eric con conclusioni di De Vincenti e del centrale Carlao. I kazaki soffrono ma non rinunciano a ripartire con decisione appoggiandosi sul leader tecnico Foxi Themevoama (man of the match dell’andata) anche lui alla conclusione con un destro dal limite, bloccato da Waterman. Nel finale grandi emozioni: prima Dzholchiev (goleador dell’andata) si libera bene in area e spara un mancino disinnescato da Waterman, sul capovolgimento di fronte Stilic si inventa un assist (con tunnel incorporato su un avversario) per Leal il cui diagonale viene prodigiosamente deviato da Eric sul palo.

In avvio di ripresa l’Apoel ha un’ottima occasione col talentuoso De Vincenti, stasera però molto nervoso; per fortuna dei ciprioti fa meglio di lui Stilic che sfodera al quarto d’ora una punizione semplicemente perfetta che batte l’insuperabile Eric; non una sorpresa questa prodezza di Stilic per chi conosce il bosniaco, uno dei giocatori più decisivi dello scorso campionato polacco in maglia Wisla Cracovia grazie al suo notevole mancino. L’Astana si dimostra squadra con gli attributi e reagisce da subito sfiorando il pari con un’occasione del centrocampista Maksimovic, sventata da Waterman. Stoilov, tecnico bulgaro degli ospiti, si gioca anche la carta del nazionale congolese Kabananga che ha spreca subito una buona occasione con un diagonale sinistro in area a lato che segue di poco un’altra chance per De Vincenti che calcia debolmente ricevuto a centroarea.

Nel finale aumenta la pressione dei ciprioti (punizione del neoentrato Charalambides diretta all’incrocio, gran tuffo di Eric) ma nel loro momento migliore ecco in rapida sequenza l’infortunio del centrale brasiliano Carlao (sostituito dal connazionale Guilherme) e il gol dell’Astana: gran spunto sul lato destro dell’area cipriota di Dzolchiev che con un diagonale trova a centroarea Maksimovic che, al posto giusto nel momento giusto, appoggia a porta vuota qualificando i kazachki ai gironi. Un ragazzo, il serbo dell’Astana (ingaggiato dall’Hellas Verona non fu davvero mai tesserato perchè extracomunitario), abituato ai gol pesanti: nella scorsa estate segnò il gol decisivo nella finale dei Mondiali Under 20 tra Serbia e Brasile.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Finale Champions. E se fosse tutta inglese?

Il primo round delle semifinali Champions sembra sia stato favorevole alle inglesi. I blues...

E le stelle (italiane) stanno a guardare

Ancora un flop delle italiane nell’Europa del football. La pattuglia nostrana viene ancora una...

Champions League, gruppo E: Giroud e Munir regalano gli ottavi a Chelsea e Siviglia

C'erano pochi dubbi sul fatto che Chelsea e Siviglia avrebbero passato la fase a...