Primera División Argentina, vincono Boca e San Lorenzo

La 21° giornata del campionato argentino ha visto i campioni continentali in carica cadere sul terreno dell’Estudiantes. Una sconfitta tutto sommato meritata per il River Plate: dopo il vantaggio iniziale di Lucho González (fantastico tiro volante di sinistro dall’angolo destro dell’area di rigore che si è insaccato sotto il sette), l’Estudiantes si è messo a macinare gioco creando un susseguirsi di azioni da gol. Il River si è difeso con orgoglio, ma l’Estudiantes era visibilmemte più determinato; il pareggio è arrivato grazie ad un bel sinistro a giro di Ezequiel Cerutti che beffa il portiere del River nell’incrocio dei pali destro.
Il gol della vittoria che completa la rimonta è firmato da Sebastián Domínguez che raccoglie in maniera provvidenziale un cross da un calcio di punizione tirato dalla destra.

Il Boca Juniors di Tevez vince facilmente contro il Godoy Cruz, sebbene il gioco non abbia brillato. Un gol per tempo: César Meli di testa nel primo tempo e Carlitos su rigore nel secondo tempo fissano il risultato finale sul 2-0. Tevez, che ha messo lo zampino anche nel vantaggio iniziale grazie ad una sua punizione che ha propiziato il vantaggio di Celi, è stato celebrato dai compagni con una foto celebrativa di gruppo nello spogliatoio nella quale tutti hanno indossato la gorrita di Carlitos, il cappellino che negli ultimi tempi sembra essere diventato il suo marchio.

Con questa vittoria il Boca tiene il passo della capolista San Lorenzo, vittoriosa sul terreno dell’Argentinos Juniors per 3-2. Una partita piena di emozioni: al termine del primo tempo Caruzzo e Villalba avevano confortato i loro tifosi. Nel secondo tempo, però, al 79′ e all’ 85′ minuto l’Argentinos Juniors non è domo e risorge grazie ai suoi Ezequiel; Ezequiel Ham prima ed Ezequiel Garré poi agguantano il pareggio. Il colpo di scena arriva al 90′, quando l’arbitro fischia il penalty che poi sarà trasformato da Néstor Ortigoza.

Vittoria esterna anche per la Nueva Chicago, una squadra che tutti davano per retrocessa e che sta lottando strenuamente per rimanere nella massima serie. 1-0 sul Crucero del Norte alimenta le speranza e sopisce le critiche.
Anche il Racing mantiene il passo delle pretendenti al titolo vincendo in casa per 2-1 sul modesto Arsenal FC. L’ambiente è consapevole di aver giocato male e di dover lavorare duro per tornare a brillare sul piano del gioco; tuttavia i tre punti a questo punto della stagione valgono oro.
Il Rosario Central ha la meglio sul Belgrano Córdoba, 3-1 per continuare a sperare nel titolo.
Huracan-Lanus e CA Colòn- Vélez Sarsfield terminano 0-0; anche l’Indipendiente, imbottita di riserve per l’imminente debutto di mercoledì nella Coppa Sudamericana pareggia 1-1 sul terreno del San Martìn.

Ecco gli altri risultati della 21° giornata:
Atlético Rafaela-Newell’s Old Boys 1-1
CA Banfield-GyE La Plata 1-0
Olimpo-Quilmes AC 0-1
Tigre-Unión de Santa Fe 2-1
Defensa y Justicia-Aldosivi e CA Temperley-Sarmiento de Junìn sono da disputare.

Il River scende in quinta posizione a 37 punti perdendo terreno nei confronti del San Lorenzo e del Boca Juniors in testa con 46 punti. Seguono Il Racing a 40 e il Rosario Central a 39, tutte vittoriose ma con una partita in più disputata. Sempre con una partita in più ci sono a 37 punti il Belgrano Córdoba e a 36 l’Indipendiente. In coda, tutte e tre a 14 punti ci sono Arsenal, Crucero del Norte e Nueva Chicago. Il campionato Argentino si accende perché tra 2 giornate, il 6 settembre, ci sarà il duello tra le due capoliste. Tevez e Gago saranno assenti perché impegnati con la nazionale. Non si sarebbe dovuto giocare questo giorno, ma il recupero della giornata a seguito della sospensione per la morte di Emanuel Ortega, il giocatore del san Martìn, cade proprio in quel giorno, quando la Selección sarà negli Stati Uniti.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.