La diretta di Arsenal-West Ham (finale 0-2)

Arsenal West Ham Ogbonna

Risultato a sorpresa all’Emirates Stadium. Partiamo con il dire che per i Gunners non è stata proprio giornata, qualsiasi tentativo sembrava destinato a mancare lo specchio. Manca la mira, certo, ma gran merito va al West Ham. Gli uomini di Bilic hanno concesso il minimo sindacale, Ogbonna ha corso qualche rischio ma si è ben disimpegnato negli scontri fisici. Promosso il geniale Payet, voto alto anche per Zarate, fortunato in occasione del gol ma pieno di buona volontà. Arsenal che deve fare i conti con giganteschi guai difensivi. Arsene deve lavorare subito sugli aspetti che non funzionano, altrimenti rischia di perdere terreno sulle rivali. La strada è ancora lunga, c’è tempo per aggiustare tutto. Un centravanti serve, ma farebbe più comodo una diga in mezzo al campo.

ARSENAL-WEST HAM 0-2
REFRESH AUTOMATICO OGNI 60 SECONDI

marcatori: 43′ Kouyate, 57′ Zarate
Arsenal: Cech; Debuchy (dal 67′ Sanchez), Koscielny, Mertesacker, Monreal; Coquelin (dal 58′ Walcott), Cazorla; Oxlade-Chamberlain, Ramsey, Ozil; Giroud.
West Ham: Adrian; Tomkins, Ogbonna, Reid, Cresswell; Oxford (dal 79′ Nolan), Noble, Kouyate; Zarate (dal 63′ Jarvis), Sakho (dal 90′ Maiga), Payet.
ammoniti: Noble, Ogbonna, Tomkins, Monreal


E’ FINITA! 

95′ Di nuovo Alexis, meglio questo tentativo del precedente, Adrian però non si fa sorprendere.

93′ Ci prova anche Sanchez, ma manca la potenza. Pochi secondi ci separano dal triplice fischio.

90′ Cinque di recupero da giocare.

90′ sostituzione: fuori Sakho, dentro Maiga. Bilic accarezza i tre punti…

89′ Giroud sbaglia ancora! Non è proprio giornata per il francese, servito ancora una volta dall’ottimo Chamberlain. L’attaccante manca lo specchio anche stavolta.

87′ Siamo nell’ultima fase del match, il West Ham difende con ordine.

85′ Noble guadagna punizione in mezzo al campo e consente agli Hammers di rifiatare.

83′ Circa dieci minuti ancora per le speranze dei Gunners, non dimentichiamoci l’interruzione per l’infortunio di Giroud. Il recupero dovrebbe essere cospicuo.

81′ Oxlade-Chamberlain trova solo l’esterno della rete dopo un un assedio Arsenal.

79′ sostituzione: esce Oxford, dentro Nolan. Gara numero 400 in Premier per il neoentrato.

75′ Tutto ok, a quanto pare, entrambi i giocatori sembrano essersi ripresi.

74′ L’arbitro ferma il gioco, l’attaccante francese resta a terra.

73′ Assalto Arsenal, scontro violento tra Giroud e Tomkins. Testa contro testa.

71′ Mezza mischia nell’area Hammers, batti-e-ribatti che sorride agli ospiti. L’orologio corre.

68′ ammonito Monreal: fallo su Noble, che se la prende comoda. E Wenger si arrabbia.

68′ Arsenal sbilanciatissimo, difficile parlare di schemi quando in campo ci sono Walcott, Sanchez, Ozil, Ramsey e Giroud. Conta solo segnare.

67′ sostituzione: fuori Debuchy, dentro Sanchez. Applausi per il cileno, che ha pochi allenamenti sulle gambe. Non c’è tempo da perdere.

65′ Difesa Arsenal scavalcata, Sakho non controlla e la palla si perde sul fondo. I Gunners hanno poco da perdere.

64′ Cazorla su punizione, Giroud di testa: girata tra le braccia di Adrian.

63′ sostituzione: fuori Zarate, dentro Jarvis. Bilic mette in campo un esterno di ruolo, l’argentino ha fatto tutto il possibile.

60′ Situazione difficilissima per l’Arsenal, che ha avuto buone occasioni ma non le ha sfruttate come bisogna. La squadra di Bilic ha concesso il minimo e ha trovato la collaborazione avversaria in occasione dei due gol.

58′ sostituzione: fuori Coquelin, dentro Walcott. Serve spinta.

57′ RADDOPPIO DI ZARATE! Tiro dell’argentino da fuori, palla che lemme lemme supera la linea mentre Cech sviene. Figuraccia del portiere ceco, gol meritato per l’ex laziale, gara volenterosa la sua.

55′ Ancora Giroud: tiro fiacco parato da Adrian.

54′ Ozil in mezzo, Giroud controlla, si gira e calcia. Palla alla sinistra del palo.

53′ L’Emirates Stadium capisce il momento dei suoi e alza il volume a caccia del pareggio. L’Arsenal ha le armi giuste per raddrizzare questa gara.

51′ Brivido Adrian: cross dalla sinistra di Giroud, il portiere va in due tempi e rischia il pasticcio.

50′ Gunners che attaccano il West Ham tutto schierato dietro la linea della palla, serve l’invenzione.

SI RIPARTE

– Esordio complicatissimo per l’Arsenal, che parte bene ma non riesce a capitalizzare quanto costruito. Poco prima della sosta dai piedi dell’ottimo Payet è arrivato lo scherzetto. West Ham avanti, Wenger dovrà urlare addosso ai suoi difensori per il gol incassato. Impossibile accampare pretese di vittoria incassando gol così.

FINE PRIMO TEMPO

44′ Arsenal rabbioso! Assalto biancorosso, muraglia Hammers per resistere.

43′ WEST HAM AVANTI: punizione ben calciata da Payet, difesa biancorossa sistemata in maniera casuale, Cech a farfalle. Kouyate insacca.

40′ Adrian impegnato in due occasioni da Giroud, gioco poi fermato per offside. L’Arsenal non riesce a passare.

38′ Ramsey al tiro, rasoiata che si perde alla destra del palo. Ci stava pure un passaggio filtrante, occasione sprecata.

36′ ammonito Tomkins: oggi schierato terzino destro, il numero 15 stende Monreal.

35′ Il West Ham è ai piedi di Payet, ottimo esordio in Premier per lui.

31′ Tiro di Ramsey deviato da Cresswell, palla in corner.

27′ Oxlade-Chamberlain salta mezza difesa e si fa venti metri di corsa prima di servire Cazorla sulla sinistra, il tiro dello spagnolo si perde sul fondo. Chamberlain molto ispirato.

25′ Ogbonna mura Giroud, intervento regolare ma durissimo. Nessun problema per il francese. L’Arsenal prosegue la sua azione.

21′ Mertesacker cerca un curioso colpo di tacco nell’area avversaria. I compagni non lo seguono, palla nel vuoto.

19′ Qualche problema in difesa per i Gunners, Payet si rende pericoloso controllando un pallone complicato sulla sinistra. Cross sbrogliato da Koscielny.

15′ Arsenal che sta bene, i “piccoletti” a disposizione di Wenger non hanno grandi problemi di condizione a inizio campionato e si vede. La manovra scorre fluida, in questo primo quarto d’ora troviamo conferma delle belle cose viste contro il Chelsea.

11′ Tentativo di Oxlade-Chamberlain: alto. Arsenal che preme.

8′ Koscielny ci prova di testa, palla sopra la traversa.

7′ Punizione invitante per i Gunners

7′ ammonito Ogbonna: bella cominazione veloce dei biancorossi, fallo duro su Chamberlain. Hammers in difficoltà.

5′ ammonito Noble: scivolone e poi entrata in ritardo su Coquelin. Giallo sacrosanto.

CALCIO D’INIZIO

– Per Slaven Bilic è l’esordio in Premier League. Il preliminare Europa League con l’Astra è da dimenticare alla svelta. Squadra in gran parte rinnovata, abbiamo detto dell’ex Torino e Juventus Angelo Ogbonna, da Marsiglia è arrivato Payet. Enner Valencia è out per infortunio.

Tante speranze ad agosto, poi disattese nel corso della stagione, l’Arsenal è ormai abituato a stagioni deludenti. L’ultima è stata un’annata anomala, ottima parte finale del campionato ma il titolo è finito ancora ai rivali. Arsene Wenger però è riuscito finalmente a battere Mourinho recentemente, il Community Shield non sarà il titolo nazionale ma almeno è arrivato un segnale. I Gunners ci riprovano, si parte subito con un derby di Londra. Il West Ham è reduce dalla delusione contintale, sprecata la qualificazione Europa League arrivata per il premio Fair-Play, i martelli sono subito stati sbattuti fuori. Letale l’autogol di Ogbonna, che Bilic manda comunque in campo fin dall’inizio. Mancherà Sanchez, invece, tra le fila dei Gunners. Dallw 14.30, ore italiane, la diretta di questo match di Premier League. Appuntamento su TuttoCalcioEstero.it per il kickoff!

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.