Champions League, Ludogorets shock, è fuori! Partizan ok, Molde sconfitto ma qualificato

milsami champions league

E’ cominciato oggi il ritorno del secondo turno di qualificazione alla fase a gironi della Champions League 2015-16. Quattro le partite in programma nel primo pomeriggio, stasera chiuderanno la giornata altri cinque match; domani il turno sarà completato da otto ulteriori incontri, tra i quali spicca l’impegno del Celtic in Islanda, contro lo Stjarnan.

Il secondo turno è risultato fatale a una delle favorite del tabellone delle squadre “campioni”. Ci riferiamo al Ludogorets Razgrad, che in molti ricorderanno nella fase a gironi della scorsa Champions League (gran partita, tra l’altro, col Real Madrid) e agli ottavi dell’Europa League 2013-14, eliminato clamorosamente dal Milsami Orhei, rappresentante della Moldavia. I bulgari avevano già perso in casa, 1-0, ma la situazione sembrava poter essere ribaltata agevolmente. Invece nell’ex repubblica sovietica è arrivata un’altra sconfitta, stavolta per 2-1.

Neppure il gol del provvisorio vantaggio siglato dal brasiliano Wanderson, con un tocco sotto misura dopo una bella azione corale, è bastato al Ludogorets: dopo appena un minuto, infatti, è già arrivato il pareggio siglato con un tap-in di testa di Andronic, bravo ad approfittare della corta respinta di Stoyanov sul diagonale di Bud. Da lì in poi succede di tutto: i bulgari si riversano in attacco e sprecano numerose occasioni (da segnalare un mezzo miracolo di Mitu ancora su Wanderson) e giocano gli ultimi venti minuti in superiorità numerica per l’espulsione (doppio giallo) di Cojocari. Il Milsami resiste e, nel più classico dei contropiedi, a due minuti dal termine sigilla la storica qualificazione con un gol facile facile del neo-entrato Racu, imbeccato da Bolohan. Da segnalare che l’undici di Orhei affronterà al terzo turno la vincente di Crusaders-Skenderbeu (quasi certamente gli albanesi, vittoriosi 4-1 all’andata): ciò significa che una delle tre arriverà al quarto turno e anche se dovesse arrivare l’eliminazione ci sarebbe il ripescaggio nei gironi di Europa League (dove proverà a entrare anche il Ludogorets, ripescato nei preliminari della seconda competizione continentale).

Ha capitalizzato al meglio l’1-0 casalingo il Partizan Belgrado, che ha vinto anche in Georgia, contro il Dila Gori, con un secco 2-0: vantaggio siglato da Brasanac (gran numero di Petrovic sulla sinistra), poi nella ripresa la punta camerunense Oumarou, ex Waasland-Beveren e già sprecone in precedenza, ha raddoppiato chiudendo il triangolo con Zivkovic. Per il Partizan nel prossimo turno di qualificazione alla Champions League ci sarà la Steaua Bucarest, a meno di clamorose rimonte del Trencin (2-0 per i romeni all’andata, in Slovacchia).

Chi aveva il passaggio del turno garantito era il Molde, dopo il 5-0 rifilato all’andata al Pyunik di Erevan. Gli armeni, comunque, hanno onorato l’impegno conquistando una prestigiosa vittoria (1-0) grazie alla rete nel finale di Badoyan. Per i campioni di Norvegia ora ci sarà la vincente di Fola-Dinamo Zagabria (1-1 all’andata). Tranquillo anche il pomeriggio dell’HJK Helsinki, dopo il 3-1 conquistato in Lettonia una settimana fa contro il Ventspils: i finlandesi hanno bissato la vittoria col sigillo nel finale del giramondo, e nazionale giapponese, Mike Havenaar, con l’HJK dallo scorso marzo dopo la sfortunata parentesi nel Cordoba in Spagna. Prossima avversaria una tra Maribor e Astana.

Oggi si è giocato anche un anticipo del secondo turno di qualificazione di Europa League: tiratissima la sfida scandinava tra Elfsborg e i danesi del Randers. Alla fine, dopo un doppio 0-0, l’hanno spuntata gli svedesi grazie a un gol di Lundevall (bel destro al volo dal limite) proprio all’inizio del primo tempo supplementare. Per l’Elfsborg c’è all’orizzonte un altro derby, stavolta coi norvegesi dell’Odd.

About Alfonso Alfano 1755 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.