Drogba, futuro fra USA e Qatar

Didier Drogba non sembra essere intenzionato ad appendere le scarpe al chiodo. Dopo l’ultima stagione trascorsa con la maglia del Chelsea, culminata con la vittoria del titolo in Premier League, sembrava quasi scontato vedere l’ivoriano reinventarsi in un altro ruolo.

Secondo quanto riportato da ESPN i Chicago Fire, club dell’MLS avrebbero formulato un’offerta per l’attaccante: 18 mesi di contratto a 3.75 milioni di dollari. Il club americano, dovesse accettare Drogba l’offerta, sarebbe costretto ad abbassare l’ingaggio di uno o più dei propri giocatori per rientrare nei limiti imposti dal Target Allocation Money. Il più accreditato a tale sacrificio sono Accam (720.000$) o Igboananike ($902,000).

I Chicago Fire non sono l’unica squadra sulle orme di Drogba, vi è il forte interesse di un club qatariota che non si è ancora rivelato. L’ex Chelsea ha già militato nelle leghe asiatiche, dopo la vittoria della Champions League nel 2012 ha trascorso 7 mesi con Anelka allo Shanghai Shenhua prima di un ritorno in Europa al Galatasaray.

Il futuro di Drogba lo conosceremo entro la fine della prossima settimana, quel che è certo, è che non sarà in Europa

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.