La Nigeria caccia Keshi, il nuovo ct sarà Sunday Oliseh

www.nigerianeye.com

La Federcalcio della Nigeria, dopo aver formalizzato pochi giorni fa il licenziamento dello storico tecnico Stephen Keshi candidatosi alla panchina della Costa d’Avorio (orfana di Hervè Renard, nuovo allenatore del Lille), ha scelto il nuovo commissario tecnico; si tratta dell’ex capitano delle “Super Aquile” (63 presenze, Medagllia d’Oro alle Olimpiadi ’96 e due Mondiali giocati) Sunday Oliseh.

Una decisione inevitabile quella presa dalla Federazione nigeriana che, esonerato il 53enne Keshi a causa di un “insufficiente impegno nel raggiungimento degli obiettivi”, non ha perso tempo per trovare un sostituto annunciando di aver raggiunto un accordo con il 40enne Sunday Oliseh, ex mediano con una buona carriera iniziata in Belgio e passata per l’Italia (Reggiana prima e Juventus poi), Olanda (Ajax, dove gioca le sue due migliori stagioni in assoluto) e Germania (Dortmund e Bochum) e finita proprio in Belgio in maglia Genk nel 2006. Sempre in terra belga ha avuto l’unica sua esperienza da primo tecnico (una stagione al Verviers) per poi passare allo staff del Visè.

Una scelta coraggiosa quindi, spiegata dalla Federazione: “Oliseh avrà il rispetto dei giocatori e abbiamo fiducia che avrà il temperamento di lavorare in armonia con il comitato tecnico e la direzione tecnica.”
Con l’accordo per la gestione della nazionale maggiore, ad Oliseh è stata dato anche il compito di realizzare un piano di sviluppo quinquennale, in cui si avrà una comunicazione costante con i responsabili delle selezioni giovanili. La sua ufficializzazione è prevista per questo fine settimana. La Nigeria ha cominciato le qualificazioni per la Coppa d’Africa 2017 sconfiggendo il Ciad 2-0 a Kaduna ed è attualmente seconda per differenza reti nel Gruppo E, dietro l’Egitto.

About Edoardo Buganza 337 Articoli
(Ar)redattore per Tce dal marzo 2014, seguo in particolare i campionati dell'Est europeo come Polonia, Turchia e Grecia. Genovese, esterofilo, aspirante osservatore, sospirante milanista.
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.