Europa League: il West Ham vince in dieci, Tommasi segna ma…

Europa League West Ham

Giornata ricca di partite, oggi il ritorno del primo turno preliminare di Europa League. Abbiamo detto delle gare disputate nel pomeriggio (clicca QUI per saperne di più), passiamo ora al blocco di match che si è disputato a cavallo tra le 19.00 e le 19.45. Gli svedesi dell’AIK hanno avuto vita facile nel derby scandinavo con il VPS, finlandesi sotto dopo 14 minuti per il gol di Goitom. Forse alcuni di voi si ricordano dell’attaccante per la fugace esperienza con la maglia dell’Udinese. Mohamed Bangura raddoppia in avvio di ripresa, Goitom confeziona la doppietta personale quando l’orologio segna l’ora di gioco. 2-2 a casa del VPS all’andata, l’AIK Solna chiude definitivamente la pratica a cinque dal termine con Ofori. I ciprioti dell’Apollon ripetono quanto fatto all’andata, bissando il due a zero. Un gol per tempo, Stojanovic e Papoulis, il Ceadir Lunga nel finale perde un po’ la testa e la gara si fa nervosa. Avanza nel tabellone di Europa League pure il Beitar Gerusalemme, che piega i kazaki dell’Ordabasy. Atzily prima e Gabbay per il raddoppio, Petrov accorcia ma l’espulsione di Kasyanov allo scadere mette fine ai sogni di rimonta. Il match in Kazakistan era terminato a reti bianche. Il Beroe, dopo il due a zero del primo match, polverizza l’Atlantas con un secco tre a uno. Non c’è gara in Bulgaria, troppo il divario tra le due squadre. Delev è mattatore dell’incontro, tripletta per lui. Il Sillamae Kalev è poca cosa per impensierire l’Hajduk Spalato, che supera questo turno preliminare di Europa League con un risultato tennistico: sei a due e tutti a casa. E pensare che il match in Estonia era finito uno pari, tenendo il discorso aperto.

All‘Odd basta il tre a zero dell’andata per far fuori lo Sheriff Tiraspol, non la partita più bella del mondo ma ai norvegesi basta e avanza per avvicinare l’obiettivo Europa League. Lo zero a zero sorride anche gli altri norvegesi, quelli del Rosenborg, che si difendono dagli assalti del Vikingur tra le mura amiche. Lo Slovan Bratislava, dopo il sei a zero conquistato a Gibilterra, non aveva bisogno di fare chissà cosa. Gorosito, Zrelak e i Vittek su rigore chiudono senza patemi la pratica College Europa. Qualche problemino invece per il Randers, che dopo dieci minuti sbaglia un rigore con Ishak. Vantaggio di una sola rete dopo la gara in Andorra, non sono ammessi passi falsi, meno male che arriva Amini a sistemare le cose prima della sosta. Babayan per il raddoppio e nei minuti di recupero Ishak si fa perdonare. Stoici i gallesi dell’Airbus, che escono imbattuti da Zagabria, non basta però a evitare l’eliminazione.

Arriviamo ora al West Ham, squadra più blasonata coinvolta in questo gruppo di gare. La trasferta sul campo del Lusitanos si presentava povera di insidie per i Martelli, qualche brivido dopo il rosso rimediato da Sakho in avvio. Proprio il francese, protagonista all’andata con una doppietta, rischia di complicare i piani londinesi per uno scontro a palla lontana. A segnare ci pensa Eliott Lee al minuto 21 e poco dopo sfiora il raddoppio. Quattro gol di vantaggio sulla squadra di Andorra, per gli Hammers è piuttosto facile gestire la situazione. Lo Zilina ne fa altri tre al Glentoran, gli armeni dello Shirak Gyumri invece trovano una clamorosa qualificazione nei minuti finali. Lo Zrinnjski pareggia lo svantaggio dell’andata con Mesanovic e Filipovic, due a due il computo complessivo. Al 96esimo però c’è Bougouhi a decidere la qualificazione. La Fiorita, rappresentativa di San Marino, saluta l’Europa League sotto una pioggia di gol. Cinque incassati all’andata, altra manita in casa del Vaduz. A rendere meno amaro il passivo c’è la rete di Damiano Tommasi, firma d’autore.

Europa League, primo turno preliminare (ritorno)

AIK Solna-VPS 4-0
Apollon-Ceadir Lunga 2-0
Beitar Gerusalemme-Ordabasy 2-1
Beroe-Atlantas 2-0
Hajduk Spalato-Simmalae Kalev 6-2
Odd-Sheriff Tiraspol 0-0
Rosenborg-Vikingur 0-0
Slovan Bratislava-College Europa 3-0
Randers-Sant Julia 3-0
Lok. Zagabria-Airbus 2-2
Lusitanos-West Ham 0-1
Zilina-Glentoran 3-0
Zrinjski-Shirak Gyumri 2-1
Litex Lovech-Jelgava 2-2
Vaduz-La Fiorita 5-1

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.