VIDEO – Neymar-Zuniga, scintille continue: “Poi mi chiami per scusarti, figlio di p…”

neymar-zuniga

Sembrava un caso chiuso, sepolto, invece il duello Neymar-Zuniga torna ad accendersi dopo la partita dell’altra notte in Coppa America tra Brasile e Colombia che ha lasciato diverse scorie soprattutto lato verdeoro. Ricordiamo, per i più smemorati, che l’anno scorso le due compagini si affrontarono nei quarti di finale dei Mondiali: il Brasile passò sì il turno, ma perse Neymar per un grave infortuno alla schiena (che per alcuni giorni fece temere addirittura per la carriera) causato da una ginocchiata (probabilmente involontaria) di Zuniga.

Il terzino del Napoli fu addirittura minacciato di morte, l’assenza di Neymar fu una delle cause dell’incredibile 1-7 subito dal Brasile in semifinale contro la Germania. Il terzino del Napoli, però, riuscì in seguito a “ripulire” la sua immagine con telefonata di scuse e chiarimento con Neymar. Scuse, ovviamente, accettate.

La saga Neymar-Zuniga non è però finita e oggi sono spuntate delle curiose immagini che vedono protagonisti i due, nuovamente di fronte in campo in un duello durissimo. L’asso del Barcellona mostra i primi sintomi di nervosismo che lo porteranno poi al rosso per la “mezza” testata rifilata a Murillo alla fine del match e attacca duramente il colombiano: “Poi mi chiami per chiedermi scusa…figlio di p…”. Zuniga sembra un filo incredulo e non risponde. Vedremo se in futuro ci sarà un nuovo capitolo della serie…

Neymar a Zuniga: "Dopo chiamami al telefono per scusarti, FIGLIO DI PU***NA!"Serenità e fratellanza direttamente dalla Coppa America.

Posted by CALCIATORI BRUTTI on Venerdì 19 giugno 2015

About Alfonso Alfano 1755 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

1 Commento su VIDEO – Neymar-Zuniga, scintille continue: “Poi mi chiami per scusarti, figlio di p…”

  1. Hanno quello che si meritano (non mi riferisco alla ginocchiata nella schiena ovviamente, ci mancherebbe) dopo l’atteggiamento insopportabile tenuto nella finale di Champions da lui e Suarez in primis – e anche un po’ da Alves (tutti e 3 indubitabilmente fortissimi cmq)..forza Roja e forza King Arthur!! 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.