Argentina-Uruguay 1-0, rivivi la diretta di TCE

messi argentina-uruguay

Finisce 1-0 Argentina-Uruguay, il primo vero big match della Coppa America 2015. Successo meritato per l’albiceleste che, pur senza creare tantissimo in zona gol, ha condotto il gioco dal primo all’ultimo minuto. Decide un bel gol di testa, a inizio ripresa, del Kun Aguero che replica la rete al debutto contro il Paraguay. Poca roba l’Uruguay capace, comunque, di creare due palle gol clamorose per pareggiare la partita: prima Rolan ha spedito fuori un pallone solo da appoggiare in rete, poi è stato bravissimo Romero su Hernandez. L’Argentina sale così in testa al Gruppo B assieme al Paraguay con 4 punti, a +1 proprio sull’Uruguay. Primo posto a portata di mano visto l’impegno agevole all’ultima giornata contro la Giamaica. La celeste di Tabarez dovrà cogliere almeno un punto contro il Paraguay se non vuol rischiare di restare clamorosamente fuori dai quarti di finale.

ARGENTINA-URUGUAY 1-0: 56′ Aguero 

ARGENTINA: Romero; Zabaleta, Garay, Otamendi, Rojo; Biglia, Mascherano; Pastore (79′ Banega), Di María (89′ Pereyra), Messi; Agüero (82′ Tevez)

URUGUAY: Muslera; Maxi Pereira, Godín, Giménez, Álvaro Pereira; Arévalo Ríos, Álvaro González, Lodeiro (70′ Abel Hernandez), Cebolla Rodriguez (64′ Carlos Sanchez); Rolan, Cavani.

Ammoniti: Lodeiro, Mascherano, Romero, Alvaro Pereira

Espulso: Martino (allenatore)


– FINISCE QUI! ARGENTINA-URUGUAY 1-0!!!

93′ Mischia in area di fronte a Romero sugli sviluppi di un angolo, l’Argentina poi respira per un fallo in attacco di Hernandez su Mascherano. Manca un minuto e mezzo, erano 4 i minuti di recupero.

92′ Contropiede sprecato dall’Argentina, Tevez sbaglia l’appoggio a destra.

aguero argentina-uruguay
L’esultanza del Kun Aguero

90′ GRANDISSIMA PARATA DI ROMERO! Eccezionale il portiere dell’albiceleste sulla conclusione a colpo sicuro di Abel Hernandez. Riflesso felino!!!

89′ Ultimo cambio per l’Argentina: Pereyra sostituisce un evanescente Di Maria.

87′ Prima Otamendi anticipa in extremis su Cavani, poi c’è un salvataggio praticamente sulla linea di porta argentina sul colpo di testa a colpo sicuro di Godin!

85′ Romero ammonito per perdita di tempo; poco dopo stesso provvedimento per Alvaro Pereira che entra a piedi uniti su Zabaleta.

84′ Sinistro velleitario di Hernandez che termina fuori; scelta tra l’altro sbagliata visto che poteva essere servito Cavani.

83′ Sinistro pericoloso di Messi dal limite: Muslera, in tuffo, spedisce in angolo. Godin svetta e rende vano il corner battuto da Di Maria.

82′ Esce quello che fino ad ora è il match-winner: Aguero è sostituito da Carlos Tevez

80′ Punizione dall’out di destra per l’Uruguay, salgono le torri: il pallone attraversa l’area di rigore senza che nessuno riesca a deviare.

79′ Destro pericoloso di Alvaro Gonzalez dal limite! Palla alta ma non di molto.

79′ Primo cambio nell’Argentina: Banega prende il posto di Pastore.

78′ Sugli sviluppi del corner, Messi si accentra dalla destra e calcia potente di sinistro: conclusione centrale, para Muslera.

77′ Percussione in contropiede di Aguero che, poi, si accontenta del calcio d’angolo

75′ CLAMOROSO ERRORE DI ROLAN!!! Muslera respinge frontalmente la non irresistibile conclusione di Maxi Pereira, il pallone capita alla punta del Bordeaux che doveva solo appoggiare nella porta sguarnita. E invece conclude alto!!!

73′ Messi faccia a faccia con Arevalo Rios, arriva anche il solito Mascherano a inserirsi nella discussione. Atmosfera troppo tesa, l’arbitro decide ancora di non ammonire.

73′ Finalmente l’Uruguay pressa altissimo, scommettiamo che la partita non finirà 1-0?

71′ Spintoni in area uruguaiana dopo lo scontro tra Garay e Muslera. Non si va oltre, si riprende a giocare.

70′ Altra mossa di Tabarez che cerca di scuotere i suoi: entra l’ex Palermo, Abel Hernandez, al posto di Lodeiro

69′ Numero di Messi sulla linea di fondo, ubriacato Alvaro Pereira: pallone in mezzo, rasoterra, che attraversa l’area piccola ma che non viene intercettato da nessuno.

Il video del gol dell’1-0 di Aguero

GOALLL ~ Argentina 1 – 0 Uruguay56′ – Sergio Aguero [Pablo Zabaleta]#CopaAmerica #GroupB :

Posted by Live highlights on Martedì 16 giugno 2015

65′ Scintille tra Godin e Mascherano, il centrale uruguaiano applaude ironicamente l’arbitro e viene richiamato. Non c’è, comunque, l’ammonizione

64′ Primo cambio per Tabarez: Carlos Sanchez prende il posto del Cebolla Rodriguez

– La partita si è finalmente accesa, vediamo se l’Uruguay riuscirà a reagire allo svantaggio con più veemenza

61′ Egoista Aguero! Il kun nel due contro due sceglie di non servire Di Maria, smarcato, per concludere debolmente dal limite. Para Muslera.

– Proprio mentre si cominciavano a scaldare Tevez, Higuain e Messi, l’Argentina ha trovato il vantaggio col gol da centravanti puro di Aguero. A proposito, la punta del Manchester City rientra in campo dopo il problema alla spalla.

59′ Il Kun ha un problema alla spalla e si accascia a terra. L’arbitro ferma il gioco per i soccorsi.

– Cross al bacio di Zabaleta, liberato da Pastore, Aguero chiude sul primo palo, anticipa Gimenez e batte Muslera con un colpo di testa imparabile

56′ ARGENTINA IN VANTAGGIO!!! GRAN GOL DI AGUERO!!!

54′ Uscita alla disperata di Romero su Cavani, buona scelta di tempo del portiere della Samp che riesce a intervenire di petto, fuori dall’area di rigore

godin argentina-uruguay
Il pericoloso colpo di testa di Godin durante il primo tempo

51′ Gran chiusura in scivolata di Godin su Aguero, al centro dell’area piccola su cross teso di Messi.

50′ Destro alle stelle, inguardabile, di Cavani dai 30 metri e da posizione angolata. Lo specchio di questi primi 50 minuti.

49′ Punizione dalla trequarti battuta in modo pessimo da Di Maria. Il fideo sembra tra i più in difficoltà tra gli assi dell’albiceleste

48′ Ancora storie tese in campo, ora è Alvaro Gonzalez a muso duro con Rojo

46′ Subito Uruguay pericoloso! Maxi Pereira se ne va sulla destra, poi ci prova di potenza da posizione impossibile. Romero deve solo metterci i guanti e respingere.

– SI RIPARTE! COMINCIA IL SECONDO TEMPO DI ARGENTINA-URUGUAY!

Mascherano Argentina-Uruguay
Mascherano, un po’ troppo nervoso nel finale di tempo

– Le squadre stanno per fare il loro rientro in campo, vedremo se ci saranno cambi scelti dai due ct

– Deludente, purtroppo, il primo tempo di questa sfida “storica”. L’Argentina è stata assoluta padrone di campo e ritmo, ma ha creato una sola occasione nitida da rete, quella sprecata da Aguero con un colpo di testa neutralizzato da Muslera. Uruguay, al solito, ordinato e ben disposto in difesa. Buona la chance capitata a Godin che, ancora di testa, ha spedito di poco fuori.

FINISCE IL PRIMO TEMPO, ARGENTINA-URUGUAY 0-0

45’+2 Toh chi si rivede! Girata al volo fuori bersaglio di Cavani, dal limite

45’+1 Ammonito Mascherano, che poi litiga un po’ con tutti, per un intervento su Lodeiro. In pratica la vendetta di quanto accaduto in precedenza.

45′ Ancora Otamendi che spazza di testa su azione da calcio piazzato.

44′ Punizione dalla trequarti per la celeste, Godin prova la sponda ma Otamendi spazza

42′ Vediamo se cambierà qualcosa per l’Uruguay nella ripresa.

41′ Nulla di fatto anche sul corner successivo.

40′ Zabaleta conquista un nuovo calcio d’angolo per i suoi: Muslera anticipa Rojo di pugno.

38′ Altro traversone, stavolta di Di Maria, che Muslera blocca senzi affanni.

36′ Pastore conquista un buon angolo, allontana Cavani

35′ Numero di Messi che appoggia per Pastore: il trequartista del Psg sbaglia però l’appoggio finale su Rojo.

34′ Altra fase prolungata di possesso palla dell’Argentina che si conclude con un nulla di fatto.

32′ ESPULSO IL TATA MARTINO!!! L’ex allenatore del Barcellona ha evidentemente esagerato con le proteste dopo il fallo subito da Mascherano

31′ Primo ammonito della partita: è Lodeiro, che interviene in netto ritardo su Mascherano

30′ Occasione per l’Uruguay! Colpo di testo di un soffio a lato di Rolan, su cross di Maxi Pereira

29′ Fase spezzettata della gara, ma l’albiceleste si fa nettamente preferire.

27′ Piovono con insistenza i palloni nell’area uruguaiana, l’Argentina preme

25′ Bella parata di Muslera! Messi si accentra dalla destra e serve un cioccolatino ad Aguero: il kun, tutto solo, prova a prendere contro tempo l’ex Lazio che però risponde con una bella parata a una mano. Sul corner seguente, nulla di fatto.

24′ Si alzano i toni agonistici del match e, come da previsione, comincia a uscir fuori l’Uruguay

22′ Godin sfiora il palo! Al solito pericolosissimo sui calci piazzati, il difensore quasi porta in vantaggio i suoi!

21′ Primo lampo dell’Uruguay! Bell’azione sulla destra che libera al cross Cebolla, Rolan non ci arriva di un soffio. Ma è calcio d’angolo

21′ Altra accelerazione di Messi che serve Pastore, il “flaco” preferisce non allargare stavolta e prova il diagonale dal limite: debole tra le braccia di Muslera.

20′ Batte Messi, deviazione di testa in area e pallone a campanile che Muslera blocca agevolmente.

18′ Ecco la pulce! Accelerazione sulla fascia destra, Alvaro Pereira lo ferma con un’ostruzione netta. Punizione dal limite ma da posizione defilata

18′ Attendiamo fiduciosi anche l’ingresso in partita di Messi

15′ Primo quarto d’ora dominato dall’Argentina che, però, ha costruito solo una mezza occasione con Di Maria.

14′ Bravo Godin nell’uno contro uno con Aguero. Il centrale dell’Atletico come sempre è un vero mastino!

12′ Stavolta Di Maria, servito da Rojo, ci prova dalla sinistra: conclusione potente ma di parecchio fuori.

11′ Preziosissima chiusura di Mascherano che impedisce un pericoloso contropiede degli avversari

10′ Si affaccia anche l’Uruguay in zona offensiva, fallo in attacco di Lodeiro.

9′ Pericoloso Di Maria! Messi imbecca Pastore per vie centrali, l’ex Palermo allarga per il “Fideo” che, in area dalla destra, prova col mancino sul primo palo. Muslera blocca in due tempi con qualche affanno.

7′ Un pizzico di affanno nella difesa uruguaiana

6′ Pallone in profondità per Aguero che, nonostante la posizione defilata, ci prova di prima: conquista il primo angolo della partita. Nulla di fatto sugli sviluppi

4′ Primo affondo dell’Argentina, bravo Alvaro Gonzalez nell’anticipo su Messi, servito da Di Maria

2′ Squadre guardinghe, possesso argentino

PARTITI! Comincia Argentina-Uruguay

– E’ tutto pronto per l’inizio della gara, il calcio d’inizio sarà dell’Argentina

– Ci aspettiamo davvero molto da questa partita, la Coppa America entra nel vivo!

– E ora tocca a quello argentino

– Risuonano le note dell’inno dell’Uruguay

– Squadre in campo, Messi e Godin i capitani

– Le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo

– Benvenuti alla diretta di Argentina-Uruguay, bellissima atmosfera a La Serena

E’ il primo vero big-match della Coppa America 2015: Argentina-Uruguay è probabilmente quanto di meglio possa offrire oggi il Sudamerica, ovviamente al pari di altre protagoniste come Brasile e Colombia. Un classico del calcio mondiale, finale della prima Coppa del Mondo, di fronte le squadre che vantano più edizioni della Copa America (15 contro 14 il conto per la “celeste”, oggi allenata da Tabarez). Allo Stadio La Portada di La Serena, ci sono anche interessanti risvolti di classifica nel Gruppo B: l’Argentina, dopo il clamoroso pareggio all’esordio contro il Paraguay e vista la vittoria dei biancorossi nel primo match della serata contro la Giamaica (qui il resoconto della partita), si ritrova terza in classifica. La qualificazione non dovrebbe essere a rischio anche in caso di sconfitta, visto l’ultimo impegno agevole e che passano anche le due migliori terze dei tre gironi, ma un piazzamento che non sia il primo posto potrebbe riservare un incrocio pericoloso già nei quarti. Messi è così atteso a una grande prova, all’altezza della sua stagione da fantascienza. Vedremo se gli storici rivali dell’Uruguay riusciranno a contenerlo. Vivremo insieme, minuto per minuto, questa fantastica partita.

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.