Qualificazioni alla Coppa d’Africa, vincono tutte le big; sorpresa Swaziland

el kaddouri Qualificazioni alla Coppa d'Africa

Sono cominciate in questo fine settimana le qualificazioni alla Coppa d’Africa che, nel gennaio del 2017, si disputerà in Gabon. 51 le squadre impegnate in 12 gironi da quattro e uno da tre al quale è aggiunto il Gabon che disputerà amichevoli di andate e ritorno con le altre tre partecipanti (oggi è stata la volta dei campioni uscenti, la Costa d’Avorio, partita finita 0-0) un po’ come sta avvenendo con la Francia nelle qualificazioni a Euro 2016. Le tredici vincenti dei gruppi più le due migliori seconde si aggiungeranno ai padroni di casa, qualificati di diritto alla fase finale.

Poche le sorprese nel primo turno di Qualificazioni alla Coppa d’Africa, le favorite hanno subito premuto sull’acceleratore. Spiccano così le goleade di Tunisia (8-1 a Gibuti con tripletta di Chikhaoui), di Capo Verde (7-1 a São Tomé e Príncipe), del Ghana finalista nel 2015 (7-1 alle Mauritius con doppiette di Jordan Ayew e Asamoah Gyan) e della nazionale africana meglio piazzata nel Ranking Fifa, ventunesima, l’Algeria, che ha regolato le Seychelles con un agevole 4-0. Parecchio più sofferte le vittorie di Marocco e Camerun, entrambe vittoriose per 1-0: la nazionale di Zaki, che ha evitato la squalifica per due edizioni di Coppa d’Africa inizialmente stabilita dalla CAF, ha battuto la Libia con una rete a inizio ripresa (un comodo tap-in a porta sguarnita) di El Kaddouri (ha esordito anche Mastour, dicendo di fatto addio alla possibilità di giocare con l’Italia), mentre i “leoni indomabili” l’hanno spuntata contro la debole Mauritania soltanto al 90′, grazie al gol vittoria di Aboubakar. Bravo, nell’occasione, il centravanti del Porto a controllare un lancio dalle retrovie e a concludere in scivolata pressato dal difensore avversario.

Soudani Qualificazioni alla Coppa d'Africa
Soudani, in rete nel 4-0 dell’Algeria alle Seychelles

Risultati identici, 2-0, anche per tre altre teste di serie e favorite nei rispettivi gironi: Burkina Faso, Mali e Nigeria. I primi hanno regolato le Comore, il Mali l’ha spuntata sul Sudan del Sud con le reti di Maiga e Salif Koulibaly, mentre le Super Eagles hanno battuto il Ciad grazie ai gol di Gbolahan Salami (destro potente dopo un bell’inserimento) e di Ighalo su rigore, poco dopo l’espulsione del “laziale” Onazi. Tre punti in cascina per Repubblica Democratica del Congo, semifinalista nell’ultima edizione (2-1 al Madagascar) e Senegal che ha battuto 3-1 il Burundi nel segno della Premier League (a segno Diouf e Mané). Comincia bene il cammino delle qualificazioni alla Coppa d’Africa anche Hector Cuper alla guida dell’Egitto, inserito nello stesso gruppo della Nigeria: 3-0 alla Tanzania, in rete anche Salah, che aggiunge al suo score un assist, con un bel pallonetto da distanza ravvicinata.

Capitolo sorprese. Per cominciare da segnalare i pareggi interni di Zambia, Sudafrica e Guinea Equatoriale: la nazionale vincitrice, a sorpresa, nel 2012 non è andata oltre lo 0-0 casalingo contro la Guinea-Bissau, restando quindi a pari merito con Congo e Kenya che hanno pareggiato 1-1. Da segnalare il rigore sbagliato dal portiere-goleador di casa, Mweene, a tempo scaduto. Altro 0-0 per i bafana-bafana che, nonostante un assedio durato 90 minuti, non sono riusciti a sconfiggere il Gambia, perdendo subito contatto col Camerun nel Gruppo M, quello sulla carta più equilibrato. Uno a uno anche della Guinea Equatoriale, quarta lo scorso gennaio nella rassegna continentale disputata in casa, contro il Benin. Ma il risultato che più salta all’occhio è il clamoroso 2-1 con cui lo Swaziland ha vinto in trasferta sulla Guinea, testa di serie numero 11: a Casablanca, campo neutro, la nazionale posizionata al numero 162 nel Ranking Fifa l’ha spuntata con una doppietta di Tony Tsabedze.

QUALIFICAZIONI ALLA COPPA D’AFRICA, I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

Risultati Qualificazioni alla Coppa d'Africa

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.