Croazia-Italia: preview e probabili formazioni

Croazia Italia

Nello stadio dello Hajduk di Spalato vuoto per volere del UEFA che punirà la Federazione Croata si giocherà Croazia-Italia. E’ un match cruciale per il buon proseguimento dell’Italia in questo girone di qualificazione. Una sconfitta ed una concomitante vittoria della Norvegia lascerebbe l’Italia al terzo posto. Gli Europei del 2016 che si giocheranno in Francia prevedono per la prima volta 24 squadre; a qualificarsi saranno le prime due nazionali di ogni girone a cui si aggiungerà la migliore terza. Le altre otto terze classificate si affronteranno nei play-off.


In nove precedenti scontri la Croazia ha prevalso 3 volte; quattro sono stati i pareggi mentre solo una volta, nel lontano 1942, vinse l’Italia. Pare che i croati trovino motivazioni insondabili e a loro sconosciute quando affrontino gli azzurri. Modric sarà il grande assente per i padroni di casa: il playmaker del Real Madrid detta tempi ed illumina la loro manovra, un’assenza non da poco. Anche l’Italia avrà diverse defezioni, non ultima quella di De Rossi. Marchisio lo rimpiazzerà. Assenti saranno anche Verratti,Giaccherini, Zaza e i due difensori juventini Chiellini e Barzagli. Entrambe le squadre non sono intenzionate a piangersi addosso e punteranno alla vittoria senza scuse di sorta. Si dice che potrebbe essere l’ultima partita di Pirlo con la nazionale, ingolosito dalle sirene degli USA. Ma il capitano Buffon non riesce ad immaginare una nazionale ed una Juve senza di lui. Il capitano vede una Croazia più avanti non solo in classifica, ma anche sul piano tecnico. Tuttavia c’è la piena convinzione che la squadra con il miglior gioco offerto vincerà.

Ecco le probabili formazioni:

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Srna, Schildenfeld, Vida, Pranjic; Rakitic, Brozovic; Olic, Kovacic, Perisic; Mandzukic. Allenatore: Kovac. In panchina: Kalinic, Vargic, Vrsalijko, Leovac, Leskovic, Jajalo, Badelj, Rebic, Kramaric, Kalinic, Pjaca, Sharbini.

Italia (4-3-3): Buffon; De Silvestri, Bonucci, Astori, Darmian; Parolo, Pirlo, Marchisio; Candreva, Pellè, El Shaarawy. Allenatore: Conte. In panchina: Padelli, Sirigu, De Sciglio, Moretti, Pasqual, Ranocchi, Bertolacci, Soriano, Gabbiadini, Immobile, Sansone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.