Dnipro-Siviglia: stasera la finale di Europa League

Dnipro Siviglia Finale Europa League Unai Emery

Tutto pronto per la finale di Europa League, questa a sera a Varsavia il Dnipro e il Siviglia si contenderanno il trofeo.

 

Poteva essere Napoli-Fiorentina e invece la finale di Europa League 2014-15 sarà Dnipro-Siviglia. Poteva essere un trionfo ed invece è stata una disfatta. In finale ci arriva chi lo merita e le nostre italiane hanno inciampato sul più bello.

Il Dnipro è terzo in campionato, a due punti dallo Shakhtar Donetsk e con ancora una giornata da disputare. In venticinque partite ha segnato solo 47 gol: non un gran bottino considerando il livello di competitività del campionato ucraino. Sono una squadra ostica che non molla mai, concreta nei risultati e il Napoli ce lo può testimoniare a malincuore. La partita secca se la giocheranno fino all’ultimo, in palio c’è l’orgoglio nazionale ucraino che a Varsavia vuole gonfiare il petto. Konoplyanka è il loro giocatore più talentuoso, il loro numero 10, Seleznev il bomber esperto che questa coppa l’ha già vinta nel 2009 con lo Shakhtar Donetsk; sue le reti che hanno giustiziato il Napoli in semifinale.

Il Siviglia campione in carica vuole riconfermarsi, se non altro per quel particolare decisamente rilevante che da quest’anno vuole la vincitrice dell’Europa League qualificarsi in Champions League dalla porta principale. Il recod di punti in Liga, ben 76, non sono bastati per garantire il quarto posto, ultimo biglietto valido per la Champions. Il Valencia è arrivato a 77, l’Atlético a 78. Il Siviglia di Unai Emery vanta un buon attacco, certo non al pari di Barça e Real (110 e 118 rispettivamente gol fatti), ma le 71 reti valgono il terzo miglior attacco della Liga. Il maggiore tasso tecnico lì dà per favoriti. L’allenatore degli andalusi è fermamente deciso a suggellare una stagione che, come lui stesso ha dichiarato, in caso di vittoria potrebbe essere ‘impresionante’.

Entrambe le squadre hanno finanziato di tasca loro parte delle spese per la trasferta a Varsavia dei propri tifosi. E nella capitale polacca si intravede anche qualche tifoso napoletano, venuto a godersi la partita loro malgrado. Inutile aggiungere che il “Narodowy Stadium” sarà tutto esaurito.

Ecco le formazioni:

Dnipro (4-3-2-1): Boyko; Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Léo Matos; Kankava, Rotan, Fedorchuk; Konoplyanka, Bruno Gama; Seleznev. All. Markevych
Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Vidal, Kolodziejczak, Carriço, Tremoulinas; Krychowiak, Mbia; Vidal, Banega, Reyes; Bacca. All. Emery

Arbitro: Atkinson (Inghilterra)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.