Fiorentina-Siviglia, Montella al veleno: ‘Fischi immeritati. Forse non sarò confermato…’

Siviglia Fiorentina Montella

Brutta serata per la Fiorentina, che esce dall’Europa League tra i fischi. Montella non ci sta e risponde ai tifosi.

 

Vincenzo Montella è noto come esempio di stile, persona pacata che non cerca mai la frase roboante, stasera però non ce la fa a digerire i fischi dei suoi tifosi. Il tecnico della Fiorentina chiede rispetto: “Nelle due partite col Siviglia non siamo stati fortunati rispetto alle palle gol create, dopo il secondo gol la squadra ha giocato con orgoglio e meritava più rispetto. Credo che chi paga possa esprimere il proprio parere: però secondo me per come ha giocato quest’anno la squadra non meritasse i fischi”.

Eccoci arrivati al fattaccio: “Meritavano più rispetto, i tifosi evidentemente non riconoscono la loro dimensione, ma io e la squadra ce ne andiamo a testa alta, perché abbiamo dato tutto quello che potevamo. Con le risorse che abbiamo a disposizione credo che la squadra abbia fatto anche più di quello che poteva fare: mi auguro di trovare ancora uomini come quelli che ho trovato in questa squadra, che hanno sempre dato tutto. E auguro alla Fiorentina di trovare uomini come questi”.

Raramente si è visto un Montella così. Visibilmente amareggiato, il tecnico campano risponde pure alle domande sul suo futuro: “Io ho un contratto, il mio pensiero la società la conosce da tempo, le valutazioni si faranno a metà campionato. Forse la società deciderà di non confermarmi, vediamo…”.

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.