Bundesliga: risorge il Wolfsburg, Colonia salvo

bundesliga

BUNDESLIGA: I LUPI SI RIMPOSSESSANO DEL SECONDO POSTO – I Lupi risorgono, i Caproni si salvano. La squadra di Hecking, reduce da tre partite senza alcuna vittoria, espugna il campo del Paderborn, scavalca immediatamente il Gladbach e si rimpossessa del secondo posto, piazzamento decisamente significativo in un torneo dominato dalla corazzata Bayern. Vincere alla Benteler Arena, non era affatto semplice per i biancoverdi, al cospetto di una squadra, quella di Breitenreiter, bisognosa di punti per abbandonare i bassifondi della classifica. Ma al quindicesimo, dopo un’ottima occasione capitata sui piedi di Rupp, il Paderborn capitola: Rodriguez esegue magistralmente un calcio d’angolo dal lato sinistro, Klose stacca imperiosamente di testa e rompe il ghiaccio.

Il goal realizzato galvanizza gli ospiti, che pervengono al raddoppio dopo solo dieci minuti con Dost, abile nello sfruttare al meglio un assist al bacio di Perisic. I Lupi controllano agevolmente il match: il Paderborn è stordito dall’uno-due subito nello ristretto spazio di seicento secondi. Nel finale, gli ospiti trovano la terza marcatura con Dost, che insacca a due metri dalla linea porta, mentre i locali accorciano le distanze grazie a Rupp, autore di un possente tiro di destro che non dà scampo a Benaglio.

CAPRONI IN FESTA, KNAPPEN A PICCO – Nell’ultima gara valevole per il terzultimo turno, il Colonia supera lo Schalke ed ottiene la salvezza, obiettivo di fondamentale importanza per una nobile neo-promossa che ha vissuto stagioni particolarmente tribolate negli ultimi anni. Si complica maledettamente, invece, il cammino dello Schalke di Roberto Di Matteo, la cui conferma a Gelsenkrichen resta appesa ad un filo sottilissimo chiamato Europa League, obiettivo che, causa la sconfitta odierna, torna maledettamente in discussione e  potrebbe essergli scippato dagli odiati cugini del Borussia Dortmund. Uno scenario apocalittico per i Knappen, che soli tre mesi fa, all’indomani della bella prova del Bernabeu, sembravano in grado di poter cogliere l’ennesima qualificazione alla Champions League.

I padroni di casa passano in vantaggio al minuto numero trentaquattro: Fährmann respinge il destro a giro di Nagasawa, ma nulla può sul tap-in a porta sguarnita di Risse. Nella ripresa, il Colonia lascia il pallino del gioco in mano allo Schalke, incapace, però, di creare un’azione pericolosa degna di tal nome. Ed è così che i Caproni, dopo aver fallito una clamorosa palla-gol con Svento, chiudono definitivamente i conti con Gerhardt, che – al novantesimo – insacca al termine di una rapida e prolungata ripartenza.

BUNDESLIGA, POSTICIPI TRENTADUESIMA GIORNATA: Paderborn-Wolfsburg 1-3; Colonia-Schalke 2-0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.