Pogba: le strategie di Psg, Barça, Real e City per strappare il francese alla Juve

Pogba

POGBA . Tutta l’Europa su Pogba. Non sarà facile per la Juventus trattenere il francese a fine stagione. Nonostante un infortunio che lo sta tenendo lontano dai campi, Paul Pogba è sempre al centro delle discussioni dei grandi club europei.

I francesi di RMC Sport hanno analizzato le strategie di quattro team, segnalati da tempo sulle tracce del centrocampista bianconero.

PSG . Al-Khelaifi ha incontrato Pogba a Montecarlo lo scorso 18 marzo e lo ha “incoronato” priorità del mercato estivo del PSG. I parigini avrebbe presentato all’entourage del giocatore anche un’offerta ufficiosa che si aggirerebbe intorno agli 11 milioni di euro annuali. Il club parigino dovrebbe trovare un accordo con la Juventus, nel caso in cui i bianconeri fossero disposti a cederlo. Pogba, che vorrebbe comunque restare ancora un anno a Torino, accetterebbe di buon grado l’ipotesi parigina.

BARCELLONA. Dalla parte del club catalano pare che ci sia già un’offerta, secondo quanto riportato da RMC Sport. Braida avrebbe già contattato Marotta offrendogli 70 milioni di euro, nonché il prestito del francese per la stagione 2015/2016. Infatti, le sanzioni Uefa impediscono al Barcellona di effettuare movimenti in arrivo e il club blaugrana spera di convincere la Juventus lasciando Pogba a Torino per un’ulteriore stagione.

REAL MADRID. Difficilmente gli avversari della Juventus in Champions League potranno contare sul francese nel futuro. I rapporti tra Raiola e il club merengue non sono ottimi, in particolar modo per l’eccessiva influenza di Jorge Mendes nella capitale spagnola. In ogni caso, Zidane ha incontrato l’agente a Torino per sondare la possibilità di una trattativa.

MANCHESTER CITY. La pista inglese è, forse, quella meno privilegiata da Pogba. Il club inglese, però, è l’unico ad aver già presentato un’offerta alla Juventus ed una al calciatore. A quest’ultimo sono stati offerti 14 milioni all’anno, mentre alla società sono stati proposti 80 milioni più un giocatore (si fa il nome di Samir Nasri).

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.