Pavón, segna nel superclásico e si guadagna una BMW

pavon boca juniors

Pavón, gol superclásico e BMW – Cristian Pavón realizza il gol che sblocca il superclásico tra Boca e River e si fionda a festeggiare in panchina facendo un gesto eloquente come se stesse guidando un’automobile. “Ho scommesso con il figlio del mio procuratore che se avessi segnato mi avrebbe prestato il suo BMW per un mese.”

Non si tratta dell’unica scommessa vinta dal giovane argentino. Cristian Pavón, infatti, aveva promesso anche al secondo portiere Guillermo Sara che avrebbe trafitto Barovero nel derby. Per questo il pibe, non appena resosi conto di aver messo dentro il gol dell’uno a zero è corso verso la panchina per abbracciare Sara e tutti i compagni.  L’autore del vantaggio boquense ha spiegato “sì, ho promesso anche a Sara che avrei fatto gol e che glielo avrei dedicato”. Nonostante ciò, il gesto con cui Pavón mima se stesso mentre guida un’auto rimane il momento più interessante della sua esultanza, l’istante che ha sollecitato l’attenzione di ogni spettatore

Tralasciando il discorso BMW, Pavón si è soffermato sulla felicità derivante dalla vittoria contro gli odiati rivali del River Plate. “Quello di oggi rappresenta il mio miglior momento da quando sono arrivato al Boca Juniors. Sono molto contento.” Il 19enne argentino – che si era infortunato proprio in un superclásico amichevole della passata estate (argentina n.d.r.) – si è poi congedato mandando un saluto a tutti i suoi conoscenti e dedicando il gol alla sua famiglia. Una BMW (per un mese) non può influenzare l’umiltà di un ragazzo che si affaccia al mondo dei grandi mettendo a segno un gol nella partita più importante del mondo.

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.