Inverness-Celtic 3-2 d.t.s.: Gordon vede rosso, Caley in finale

Inverness Celtic

INVERNESS-CELTIC 3-2 d.t.s. Semifinale di Scottish Cup, in palio c’è la finalissima contro il Falkirk da disputare, ad Hampden Park si affrontano Inverness Caledonian Thisle e Celtic di Glasgow, i favori del pronostico erano per i biancoverdi ma centoventi minuti di gioco intenso hanno ribaltato tutto. I campioni di Scozia si arrendono, determinante l’espulsione di Craig Gordon in avvio di secondo tempo. A dare avvio alle danze, dopo tredici minuti di gioco, è stato Nir Bitton con un tiro dalla distanza che per poco non rompe l’equilibrio. Ryan Esson, portiere di casa, è bravo a opporsi sulla bordata di Griffiths, ci vuole il nono gol stagionale di Virgil Van Dijk per far cambiare il risultato, punizione vincente al minuto numero 18. Il Celtic è in vantaggio ma la partita è lunga e l’Inverness dimostra di non voler mollare. Ofere spreca la miglior occasione del primo tempo per gli uomini di casa, tiro fuori mira da ottima posizione. Alla mezz’ora Esson deve compiere un altro grande intervento, stavolta sul mancino di Griffiths, il Celtic protesta prima della sosta per un evidente tocco con la mano da parte di Josh Meeking. Piovono “boo” dalle gradinate. I tifosi biancoverdi avranno altri motivi per arrabbiarsi nel secondo tempo.

Nove minuti dopo il rientro in campo Gordon viene espulso per un fallo su Watkins, chiara occasione da gol. Entra il portiere di riserva Zaluska al posto di Forrest, uno dei più vivaci, per il neoentrato non c’è neppure il tempo di scaldarsi perché Tansey lo punisce prontamente dal dischetto. E’ dura adesso per il Celtic, l’inferiorità numerica pesa, il risultato però giunge senza ulteriori stravolgimenti al novantesimo. Supplementari. Ofere, cinque minuti dopo la ripresa delle ostilità, piazza nel sacco un tiro basso. Deila manda in campo Guidetti a caccia del pari ed è proprio li a firmare il pari con una punizione che beffa Esson, che vede la palla rimbalzargli davanti. Dopo quanto successo a Gordon, Zaluska può dirsi fortunato quando l’arbitro non anziona il suo intervento su Ofere, sugli sviluppi dell’azione Ross spreca la palla della finale. Il biglietto per l’ultimo atto di Scottish Cup lo stacca Raven al minuto 117, sfruttando al meglio un cross basso. Il Celtic, campione di Scozia, lascia così la competizione. Gara non fortunata, sicuramente viziata dall’inferiorità numerica. L’Inverness però non ha rubato nulla.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.