Levante-Espanyol 2-2, punto d’oro nel finale per i “granotas”

Levante-Espanyol 2-2

LEVANTE-ESPANYOL 2-2. L’ennesima rimonta al “Ciutat de Valencia” vale al Levante un prezioso punto in chiave salvezza; contro l’Espanyol finisce 2-2, nonostante gli ospiti siano stati due volte in vantaggio. Gli uomini di Sergio Gonzalez allungano sì la striscia di risultati positivi a sei partite, ma perdono un’occasione d’oro per avvicinarsi al Malaga, settimo in classifica e distante ancora 4 punti. Per contro, il Levante stacca provvisoriamente Almeria e Deportivo che, così, restano sole al terzultimo posto.

Espanyol in vantaggio al 17′: è bravo Lucas Vazquez ad approfittare della corta respinta di Marino su Victor Alvarez e a ribadire comodamente in rete. Il centrocampista, prodotto del vivaio del Real Madrid, dimostra una volta di più di avere un ottimo rapporto col gol. I “pericos”, però, resistono solo tre minuti e, al 20′, vengono trafitti dal gran colpo di testa di Simao su calcio d’angolo battuto alla perfezione da El Zhar. Poco prima dell’intervallo, però, ancora ospiti in vantaggio: stavolta Victor Alvarez è geniale nell’assist filtrante per Caicedo che fulmina Marino con un inaspettato sinistro di prima intenzione, sfruttando al meglio anche la marcatura troppo leggera di Juanfran. L’ex Manchester City non esulta in segno di rispetto per i suoi ex tifosi.

Ripresa ricca di occasioni, nonostante l’Espanyol abbassi notevolmente i ritmi. I catalani sfiorano il 3-1 con Stuani (prodezza di Diego Marino), e reclamano un rigore che appare netto dalle immagini per un fallo di mano di Simao. Nonostante ciò, il Levante si getta in avanti alla ricerca del pari che, come sempre, arriva nel momento giusto ma dopo l’ammonizione a Victor Sanchez che lo costringerà a saltare il derby col Barcelona. Barral colpisce la traversa con un bolide dal limite, ma il 2-2 definitivo arriva all’86 con Casadesus che infila di prima su assist del neo-entrato Jose Mari. E’ festa granotas, due punti gettati al vento per l’Espanyol.

LEVANTE-ESPANYOL 2-2: 17′ Lucas Vazquez, 20′ Simao, 45′ Casadesus, 86′ Victor Sanchez

About Alfonso Alfano 1751 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.