Premier League: Sherwood fa lo sgambetto agli Spurs, resuscitano Pellè e Leicester

Premier League Sherwood

PREMIER LEAGUE – 32esima giornata di Premier League aperta dal pareggio tra Swansea ed Everton (clicca QUI per la cronaca). Cominciamo a raccontarvi il match del pomeriggio partendo dal Tottenham, che oggi ha rimediato un ceffone che con tutta probabilità significa addio ai sogni Champions. A goderne è l’Aston Villa di Sherwood, ex di giornata, Benteke – dopo la tripletta della scorsa settimana – non ha placato la sua fame di gol e una sua incornata ha deciso il match. In pieno recupero Sanchez viene espulso per doppia ammonizione ma gli Spurs non hanno tempo per sfruttare l’uomo in più. Una sconfitta che pesa tantissimo, ennesima annata balbettante per il Tottenham. Il Southampton invece è tornato a correre e sogna l’Europa, quinto posto in solitaria dopo il due a zero sull’Hull City. Buone notizie per Koeman e per Antonio Conte, visto che Graziano Pellè ha firmato il raddoppio interrompendo un periodo di scarso appetito. Vantaggio firmato da Ward-Prowse su rigore in avvio di secondo tempo.

Il Crystal Palace fa a tocchetti il Sunderland, tonfo interno che i Black Cats potrebbero pagare a caro prezzo visti i risultati delle rivali nella corsa salvezza. Protagonista assoluto è Bolasie che, dopo il vantaggio firmato Murray, distrugge gli avversari con una tripletta in undici minuti. Per i biancorossi c’è poco da fare, il gol di Wickham serve giusto a rendere meno pesante il passivo. I Gatti Neri farebbero meglio a tirare fuori le unghie, il Villa ha vinto e si allontana, clamoroso invece il successo del Leicester. Il fanalino di coda della Premier League, vittima predestinata fino a pochi giorni fa, ottiene tre punti sul campo del Wba al termine di novanta minuti tirati. Baggies avanti per due volte nel primo tempo, con Fletcher e Gardner, momentaneo uno a uno di Nugent. I Foxes però non mollano e a dieci dal termine impattano con Huth. Non è finita perché Vardy, imbeccato da Cambiasso, allo scadere mette in rete il gol del tre a due.

Il Leicester – seconda vittoria di fila questa – si porta a quota 25, adesso la salvezza è possibile perché Qpr e Burnley (impegnato oggi contro l’Arsenal) distano una sola lunghezza. La corsa per restare in Premier League ci riserverà altre sorprese da qui alla fine del campionato. Il West Ham vede sfumare i tre punti nel finale, gol di Cresswell in avvio vanificato in zona Cesarini dall’ex interista Arnautovic.

Premier League, 32esima giornata

Swansea-Everton 1-1
Southampton-Hull City 2-0
Sunderland-Crystal Palace 1-4
Tottenham-Aston Villa 0-1
Wba-Leicester 2-3
West Ham-Stoke 1-1

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.