Blackburn-Liverpool 0-1: Coutinho-show, Reds in semifinale

Blackburn Liverpool

BLACKBURN-LIVERPOOL 0-1 – C’è la folla delle grandi occasioni a Ewood Park dove i padroni di casa del Blackburn sfidano il Liverpool in una sfida valida per l’accesso alle semifinali di Fa Cup. Ad Anfield Road il match finì 0-0 costringendo gli uomini di Rodgers al replay; il pronostico sulla carta è totalmente a favore dei Reds ma questa è la Fa Cup, è la magia del calcio inglese che ogni anno ci regala storie da raccontare, come quella del Bradford corsaro a Stamford Bridge, chissà che oggi non ci sia un’altra bellissima storia da raccontare. L’arbitro porta il fischietto alla bocca, inizia la battaglia.
Inizia molto bene il Liverpool che sfiora il vantaggio dopo soli 300 secondi grazie ad un tiro di contro-balzo di Allen che finisce di poco a lato dalla porta di Eastwood. I Reds sembrano essere superiori ai Rovers ma al 12′ Sakho si addormenta e rischia di mandare in goal Conway, bravissimo poi lo stesso difensore francese a deviare il tiro del calciatore del Blackburn.

Tornano pericolosi Henderson e compagni, prima con uno splendido tiro al volo di Coutinho deviato in corner e poi al 19′ con Sturridge che sfiora il gran goal con una botta a giro da fuori area, splendida deviazione con la punta delle dita dell’estremo difensore dei padroni di casa. La risposta del Blackburn arriva con Rhodes che stacca benissimo di testa anticipando Lovren, il pallone esce di poco sopra la traversa, sulla stessa azione è costretto ad uscire dal terreno di gioco Sakho, al suo posto Kolo Tourè. Liverpool ancora avanti con Glen Johnson che ci prova con una rasoiata dall’out di destra che si spegne tra le braccia di Eastwood. Occasionissima per i Reds, al 35′ Coutinho approfitta di un errore di Williamson e calcia, difficile la parata tra le tante gambe presenti in area, è l’ultima occasione di un primo tempo di livello mediocre, il Blackburn bada a chiudersi dietro mentre il Liverpool cerca di sfruttare il possesso palla che risulta sterile.
Partono fortissimo i Rovers in avvio di ripresa, sul tiro di Cairney arriva la deviazione di Mignolet, sul calcio d’angolo Marshall centra il palo dopo un intervento miracoloso dell’estremo difensore belga. Gli ospiti rispondono con una splendida veronica in area da parte di Henderson che non riesce successivamente ad impattare bene il pallone. Momento magico per i padroni di casa, al 66′ Rhodes si trova da solo contro Mignolet ma viene murato dal salvataggio provvidenziale di Tourè che esulta come se avesse segnato. Al 70′ cambia il match, Coutinho, con una grande incursione in area, fa partire una rasoiata che scheggia il palo ed entra, 1-0 Liverpool, bacia la maglia il brasiliano. Il Blackburn non riesce a rialzarsi e Sturridge ne approfitta con un tocco sotto che si spegne di pochissimo sopra la traversa. Nel finale di match Lambert, appena entrato, sfiora il 2-0 con una buona incornata che si spegne sul fondo. All’ultimo giro d’orologio c’è un calcio d’angolo per i padroni di casa, sale anche il portiere, sugli sviluppi del corner è proprio Eastwood a colpire il pallone ma Mignolet nega la gioia del gol al suo collega. Non succede più nulla, Liverpool batte Blacburn 1-0.

Vittoria importantissima per gli uomini di Brendan Rodgers che in un’annata fallimentare come questa possono puntare a raggiungere e vincere la finale di FA Cup la quale manca ad Anfield dal 2006, prossimo avversario dei Reds sarà l’Aston Villa nel match valido per la semifinale. Grande prova anche per il Blackburn che esce sconfitto solo nel punteggio, splendida prestazione da parte degli uomini di Bowyer che ora potranno concentrarsi sulla Championship.

About Gianmarco Galli Angeli 210 Articoli
Classe 96. Aspirante giornalista e telecronista, coltiva la sua passione scrivendo per tuttocalcioestero.it. E' un amante sfrenato degli intrecci specie quando a fondersi sono calcio e storia, lato poetico in una vita fatta di prosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.