DFB Pokal: Wolfsburg e Dortmund in semi-finale. Lupi di rigore, Bvb col brivido

Dfb Pokal Borussia Dortmund

DFB POKAL – Nei quarti di finale della DFB Pokal il Wolfsburg e il Borussia Dortmund ottengono il pass per la semi-finale in attesa di conoscere le proprie rivali. Il Wolfsburg non fatica più di tanto mentre il BVB è costretto all’overtime dall’Hoffenheim.

Wolfsburg-Friburgo: Il Wolfsburg ottiene la qualificazione grazie ad un gol dal dischetto di Ricardo Rodriguez fischiato per un fallo di Julian Schuster, la vittoria per i lupi di Germania non è stata così difficile, anzi, il Friburgo non ha inciso più di tanto restando succube del possesso palla bianco-verde. Il primo tempo è stato dominato dalla squadra di casa, gli ospiti sono stati pericolosi in avvio di match grazie ad una punizione di Schmid ben respinta da Benaglio ma successivamente hanno lasciato troppo spazio ai bianco-verdi, pericolosissimi prima con Luiz Gustavo, con clamoroso salvataggio sulla linea da parte di un difensore bianconero, e dopo con Vierinha che ha chiamato agli straordinari Burki, autore di un primo tempo di rilievo. Nella ripresa continua il dominio dei padroni di casa grazie a Schurrle e De Bruyne con due ottime conclusioni che escono fuori di pochissimo. Al 69′ la svolta, Schuster atterra Dost ed è calcio di rigore, Rodriguez non perdona, 1-0 Wolfsburg. Il gol provoca una reazione d’orgoglio in casa Friburgo, Philipp ci prova con un buon tiro che viene deviato da Benaglio e successivamente Frantz, all’87’, trova la deviazione di un difensore che gli nega la gioia del gol. Il Friburgo si è svegliato troppo tardi la vittoria del Wolfsburg è più che meritata, il Napoli dovrà stare molto attento in Europa League.

Borussia Dortmund-Hoffenheim: Bellissima partita al Westfalen Stadion, il Borussia Dortmund ottiene il pass per la semifinale dopo 120 minuti di sofferenza grazie ad una magia di Kehl . Primo tempo di fuoco, il Borussia passa in vantaggio al diciannovesimo minuto grazie a Neven Subotic che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, trova la zampata vincente. La risposta dell’Hoffenheim è rabbiosa, ci pensa Volland, dopo 120 secondi, a ristabilire la parità con un gran tiro rasoterra che batte Langerak. Dopo 7 minuti il Dortmund va addirittura sotto a causa di un brutto errore difensivo di Subotic, un pallone innocuo arriva a Roberto Firmino che lo spedisce in rete. La risposta dei padroni di casa arriva solamente nel secondo tempo, Durm mette un pallone d’oro sulla testa di Aubameyang, troppo facile per il calciatore ex-Milan buttarla dentro. Le squadre si equivalgono da una parte ci prova ancora Aubameyang, splendida parata di Baumann, e dall’altra il solito Firmino che calcia poco alto sopra la traversa. 90 minuti non bastano, si va ai tempi supplementari. Nel primo quarto d’ora il Borussia è più pericoloso, Kagawa al 103′ sfiora il goal del vantaggio ma viene murato da un difensore. Nel secondo tempo supplementare il Dortmund trova il gol della vittoria con Sebastian Kehl, il tedesco la butta dentro con uno splendido sinistro da fuori area che scheggia il palo ed entra. Gli avversari non ci stanno però. Ultimo giro d’orologio, dalla bandierina il pallone finisce sulla testa di Beck che impatta benissimo, il pallone finisce di poco sopra la traversa facendo disperare gli ospiti. Non c’è più tempo il Dortmund ottiene una qualificazione vitale ma quanto mai sofferta.

 

About Gianmarco Galli Angeli 210 Articoli
Classe 96. Aspirante giornalista e telecronista, coltiva la sua passione scrivendo per tuttocalcioestero.it. E' un amante sfrenato degli intrecci specie quando a fondersi sono calcio e storia, lato poetico in una vita fatta di prosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.