Scottish Premier League: la capolista se ne va, Dons fermati. De Vita castiga lo United

Scozia Scottish Premier League

SCOZIA SCOTTISH PREMIER LEAGUE – Il Celtic prosegue la propria marcia in vetta dalla classifica e cominciamo proprio dai biancoverdi il punto sulle ultime gare di Scottish Premier League. La squadra di Deila ha conquistato tre punti figli della pazienza, il match disputato ieri sul campo del St Mirren ci dimostra ancora una volta la solidità del gruppo biancoverde. I padroni di casa dovranno fare un miracolo per restare in Scottish Premier League, visto che sono mestamente impantanati in ultima posizione a quota 21 punti. Non sono bastati i pur ottimi riflessi di Mark Ridgers, il portiere del St Mirren ne ha dovuti raccogliere due in fondo al sacco. James Forrest, dopo aver messo alla prova il numero uno avversario in diverse occasioni, al minuto 64 riesce a mettere nel sacco il suggerimento di Commons. Padroni di casa puniti nel loro miglior momento, è anche da questi dettagli che si capisce la cattiveria di una squadra destinata a vincere. Il Celtic raddoppia al 79esimo quando Victor Genev tocca con la mano in area. Il difensore cerca di convincere l’arbitro circa l’involontarietà del gesto ma il signor Muir non vuole sentire ragioni: rigore. Johansen non delude dagli undici metri e, nonostante un finale di cuore da parte dei padroni di casa, il match si chiude zero a due.

Gli Hoops allungano sull’Aberdeen, fermato sul pari dal Partick. E’ la mazzata definitiva sulle speranze dei Dons, che la gara odierna hanno seriamente rischiato di perderla. Sterile il possesso palla dell’Aberdeen, poche volte davvero pericoloso e preoccupante in difesa, decisamente più ficcanti i padroni di casa soprattutto con James Craigen. Continuiamo a scorrere la classifica di Scottish Premier League, solo pari anche per la terza forza del campionato. L’Inverness Caledonian Thisle è distante ben otto lunghezze dall’Aberdeen e ha altrettanti punti sulla quarta in classifica, il Dundee United. I Caley se la sono vista con l’altro Dundee, i Dark Blues. Un gol per parte, tutto succede a in avvio di ripresa. Sono gli ospiti a portarsi avanti: McGowan, dopo aver combinato con Stewart piazza la palla alle spalle di Esson. Il vantaggio del Dundee dura pochi secondi, Shinnie e reattivo in area e mette nel sacco il pallone del definitivo 1-1. Il Dundee raccoglie un punticino, i cugini dello United subiscono una batosta casalinga per mano del Ross County. La vittoria degli Staggies parla italiano, decisiva la rete di Daniele De Vita. L’esterno romano a venti dal termine ribadisce in rete una respinta di Cierzniak e regala tre punti a McIntyre.

Il Motherwell, penultimo in classifica, vince a sorpresa sul campo del Kilmarnock. Uno a uno tra Hamilton e St Johnstone.

Scottish Premier League

St Mirren-Celtic 0-2
Aberdeen-Partick Thisle 0-0
Dundee United-Ross County 1-2
Hamilton-St Johnstone 1-1
Inverness-Dundee 1-1
Kilmarnock-Motherwell 1-2

classifica: Celtic 69, Aberdeen 62, Inverness 54, Dundee United 46, St Johnstone 45, Hamilton 43, Dundee 41, Kilmarnock 38, Partick Thisle 35, Ross County 31, Motherwell 28, St Mirren 21.

(foto: www.bbc.com)

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.